mercoledì 15 dicembre 2021

Programma Visite Dicembre 2021 – Gennaio 2022

 Salve a tutti,

dopo una piccola pausa vi presentiamo il programma di visite per dicembre e gennaio con nuove date per le mostre del momento (Inferno e Klimt), alcuni permessi speciali come il Vicus Caprarius e il Giardino del Fontanone e, su richiesta di molti di voi, una visita al Colosseo. Al complesso del Foro e Palatino è stata appena inaugurata una mostra su Giacomo Boni che permetterà di visitare nuovamente dei luoghi rimasti inaccessibili per lungo tempo.
Come sempre vi ricordiamo di leggere attentamente le modalità di partecipazione e di prenotare inviando una mail a: prenotazioni@gattidelforo.it
In attesa di incontrarvi nuovamente vi auguriamo Buone Feste!
I Gatti del Foro
 

 

Domenica 19 dicembre  ore 13.30

Mostra “Inferno” alle Scuderie del Quirinale

Prima grande esposizione dedicata al tema dell’Inferno e al concetto di dannazione presente nella storia dell’arte dal Medioevo ai nostri giorni. Le sale delle Scuderie si trasformeranno in gironi danteschi così come sono stati rappresentati dagli artisti di tutte le epoche da Bosch a Rodin: dalle scene medievali alle invenzioni rinascimentali e barocche, dalle tormentate visioni romantiche alle spietate interpretazioni del Novecento. Dopo questo intenso tragitto, la mostra si chiude con l’evocazione dell’idea di salvezza che Dante affida all’ultimo verso della Cantica: “e quindi uscimmo a riveder le stelle”.

Quota partecipazione (ingresso+prenotazione+visita+ auricolari): 26 €. Ridotto (under18 anni): 12 €

Durata visita: 1h 30’.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Domenica 26 dicembre  ore 11.10

Mostra “Inferno” alle Scuderie del Quirinale

Prima grande esposizione dedicata al tema dell’Inferno e al concetto di dannazione presente nella storia dell’arte dal Medioevo ai nostri giorni. Le sale delle Scuderie si trasformeranno in gironi danteschi così come sono stati rappresentati dagli artisti di tutte le epoche da Bosch a Rodin: dalle scene medievali alle invenzioni rinascimentali e barocche, dalle tormentate visioni romantiche alle spietate interpretazioni del Novecento. Dopo questo intenso tragitto, la mostra si chiude con l’evocazione dell’idea di salvezza che Dante affida all’ultimo verso della Cantica: “e quindi uscimmo a riveder le stelle”.

Quota partecipazione (ingresso+prenotazione+visita+ auricolari): 26 €. Ridotto (under18 anni): 12 €

Durata visita: 1h 30’.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Domenica 26 dicembre ore 15.40

Mostra “Klimt. La Secessione e l’Italia” a Palazzo Braschi

Una mostra eccezionale, ospitata a Palazzo Braschi, segna il ritorno di Gustav Klimt a Roma.  L’esposizione ripercorre la vita e la produzione artistica di Klimt, attraverso una serie di dipinti, disegni, sculture e manifesti, sottolineandone il ruolo di cofondatore della Secessione viennese e indagando il rapporto con l’Italia, meta dei suoi viaggi. Saranno in mostra alcuni celebri capolavori come “Giuditta I, “Signora in bianco” e alcuni prestiti sensazionali come “Ritratto di Signora, trafugato dalla Galleria Ricci Oddi di Piacenza nel 1997 e recuperato nel 2019.

Appuntamento in piazza S. Pantaleo (di fronte ingresso)

Ingresso: Intero 14 €;  Ridotto (per ragazzi 6-25 anni; over 65; insegnanti; giornalisti; possessori di MIC Card):12 €; biglietto speciale Famiglia (per 2 adulti più figli al di sotto dei 18 anni): 23 €.

Quota partecipazione (visita+ auricolari): 12 €.

Durata visita: 1h 30’.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Martedì 28 dicembre ore 17.40

Mostra “Klimt. La Secessione e l’Italia” a Palazzo Braschi

Una mostra eccezionale, ospitata a Palazzo Braschi, segna il ritorno di Gustav Klimt a Roma.  L’esposizione ripercorre la vita e la produzione artistica di Klimt, attraverso una serie di dipinti, disegni, sculture e manifesti, sottolineandone il ruolo di cofondatore della Secessione viennese e indagando il rapporto con l’Italia, meta dei suoi viaggi. Saranno in mostra alcuni celebri capolavori come “Giuditta I, “Signora in bianco” e alcuni prestiti sensazionali come “Ritratto di Signora, trafugato dalla Galleria Ricci Oddi di Piacenza nel 1997 e recuperato nel 2019.

Appuntamento in piazza S. Pantaleo (di fronte ingresso)

Ingresso: Intero 14 €;  Ridotto (per ragazzi 6-25 anni; over 65; insegnanti; giornalisti; possessori di MIC Card):12 €; biglietto speciale Famiglia (per 2 adulti più figli al di sotto dei 18 anni): 23 €.

Quota partecipazione (visita+ auricolari): 12 €.

Durata visita: 1h 30’.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Domenica 2 gennaio ore 16

Tessere di bellezza a Roma: i mosaici di Santa Prassede

La splendida basilica dedicata alla nobile romana Prassede è una delle chiese medievali meglio conservate e più ricche di tesori. Nascosta in una viuzza nei pressi di Santa Maria Maggiore, è un piccolo gioiello d'arte in cui è possibile ammirare straordinari mosaici, il sacello di San Zenone (il più importante monumento bizantino a Roma), affreschi del XVI secolo, e suggestive testimonianze del Cristianesimo a Roma, tra cui la colonna della Flagellazione, un bellissimo crocifisso medievale e le memorie del pellegrini.

Appuntamento in Via di Santa Prassede, 9/a

Quota partecipazione (visita + auricolari): 12 €; Bambini (sotto 14 anni): 8 € 

Durata visita: 1h e 15’.

 

Sabato 8 gennaio ore 11

La Città dell’acqua e Fontana di Trevi

Sotto l’ex cinema Trevi sono stati messi in luce due edifici antico-romani, situati lungo l’antico vicus Caprarius e ben conservati in alzato. Mentre il primo edificio è identificabile come una struttura abitativa, il secondo, a carattere pubblico, in età adrianea, viene trasformato in castellum aquae dell'acquedotto Vergine. Quest’area archeologica permette di ripercorrere la storia e la leggenda dell’Acquedotto Vergine. Il percorso sarà completato dalla visita alla splendida Fontana di Trevi, che celebra con la sua magnificenza questo importante acquedotto.

Appuntamento in Vicolo del Puttarello, 25

Quota partecipazione (Ingresso + auricolari + visita guidata): 16 euro; ridotto (18-25 e insegnanti): 14 €; ragazzi under 18: 10 €. Durata visita: 1h e 30’.

 

Sabato 15 gennaio ore 14.30

Il Colosseo tra Storia e storie con ingresso nell’arena

Tappa  imperdibile di ogni viaggio a Roma, simbolo per eccellenza della città, l’Anfiteatro Flavio, conosciuto come Colosseo, è un luogo dove la Storia di Roma e le storie di imperatori, senatori, popolo e schiavi si incontrano. Durante la visita sarà approfondito il tema degli spettacoli nell’antica Roma, il funzionamento dei giochi gladiatori e delle cacce stando direttamente nell’Arena, la vita dei gladiatori e il ruolo dei giochi nella vita sociale e politica di Roma.

Biglietto Full Experience (valido 2 gg per siti speciali Foro-Palatino e Colosseo): 24 €; ridotto (giovani 18-25 anni): 4 €; gratuito (under 18 anni); docenti di ruolo, dipendenti Ministero dei Beni culturali; giornalisti con tesserino): 2 €

Visita guidata (con noleggio auricolari): 12 €; Bambini (sotto 14 anni): 8 € 

Durata visita: 1h 30’.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Domenica 16 gennaio ore 11

Il Foro romano e la mostra “Giacomo Boni. L’alba della modernità”

Una grande mostra celebra l’archeologo che ha dato inizio alle ricerche archeologiche e alla riscoperta del Foro romano. È a lui che si devono alcune incredibili scoperte come il complesso della fonte sacra di Giuturna e del Tempio di Vesta, il Lapis Niger, la chiesa medievale di Santa Maria Antiqua con il ciclo pittorico bizantino e il sepolcreto arcaico, che ha consentito di stabilire una vita protostorica nell’area del Foro Romano. In occasione della mostra saranno nuovamente visitabili alcune aree come Santa Maria antiqua e la rampa domizianea, il Tempio di Romolo e l’Antiquarium nel Complesso di Santa Maria Nova

Biglietto Full Experience (valido 2 gg per siti speciali Foro-Palatino e Colosseo): 24 €; ridotto (giovani 18-25 anni): 4 €; gratuito (under 18 anni); docenti di ruolo, dipendenti Ministero dei Beni culturali; giornalisti con tesserino): 2 €

Visita guidata (con noleggio auricolari): 12 €; Bambini (sotto 14 anni): 8 € 

Durata visita: 1h 30’.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Domenica 23 gennaio ore 9.45

Il Giardino del Fontanone. Visita con permesso speciale

Chiamato dai romani il Fontanone, la monumentale fontana barocca, venne realizzata come mostra dell’Acqua Paola, acquedotto realizzato per volere di Paolo V Borghese per garantire l’approvvigionamento idrico del rione Trastevere. Alle spalle della fontana, a ricordo dell’Orto Botanico voluto nel Seicento da papa Alessandro VII Chigi, rimane il piccolo giardino da dove si può godere una magnifica vista panoramica della città.

Appuntamento in via Garibaldi, 30

Ingresso: 4 €; Ridotto (18- 25 anni; bibliocard, metrebus): 3 €; possessori MIC e under 18: gratuito.

Quota partecipazione (visita+ auricolari): 12 €

Durata visita: 1 h e 15’.

 

 

Informazioni e modalità di partecipazione

Regole per partecipare alle visite in sicurezza e in ottemperanza alle normative vigenti:

  • Obbligatoria la prenotazione e il pagamento anticipato, via paypal o bonifico (possibile pagare in anticipo più visite)
  • per poter accedere a musei e aree archeologiche è necessario esibire il Green Pass corredato da un valido documento di identità, in ottemperanza alle disposizioni governative vigenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid19. Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti esenti (previa idonea certificazione medica).
  • Obbligo di mascherina (al chiuso) e distanziamento di almeno un metro durante la visita
  • Sistema radio utilizzato sanificato, uso di auricolari usa e getta, meglio se si usano i propri
  • Richiesta di autorizzazione alla conservazione dei dati della vostra prenotazione per 15 gg per eventuale tracciamento contagi Covid-19
  • Le prenotazioni possono essere annullate fino a 2 giorni prima della visita o entro la data della richiesta di pagamento.
  • Le quote versate non saranno restituite a meno che non sia possibile trovare una sostituzione

 

 

Per informazioni e prenotazioni: I Gatti del Foro

e-mail: marta.rivaroli@gattidelforo.it – cell. 3391189485

web:  http://blog.gattidelforo.it/- Per prenotareprenotazioni@gattidelforo.it