mercoledì 15 dicembre 2021

Programma Visite Dicembre 2021 – Gennaio 2022

 Salve a tutti,

dopo una piccola pausa vi presentiamo il programma di visite per dicembre e gennaio con nuove date per le mostre del momento (Inferno e Klimt), alcuni permessi speciali come il Vicus Caprarius e il Giardino del Fontanone e, su richiesta di molti di voi, una visita al Colosseo. Al complesso del Foro e Palatino è stata appena inaugurata una mostra su Giacomo Boni che permetterà di visitare nuovamente dei luoghi rimasti inaccessibili per lungo tempo.
Come sempre vi ricordiamo di leggere attentamente le modalità di partecipazione e di prenotare inviando una mail a: prenotazioni@gattidelforo.it
In attesa di incontrarvi nuovamente vi auguriamo Buone Feste!
I Gatti del Foro
 

 

Domenica 19 dicembre  ore 13.30

Mostra “Inferno” alle Scuderie del Quirinale

Prima grande esposizione dedicata al tema dell’Inferno e al concetto di dannazione presente nella storia dell’arte dal Medioevo ai nostri giorni. Le sale delle Scuderie si trasformeranno in gironi danteschi così come sono stati rappresentati dagli artisti di tutte le epoche da Bosch a Rodin: dalle scene medievali alle invenzioni rinascimentali e barocche, dalle tormentate visioni romantiche alle spietate interpretazioni del Novecento. Dopo questo intenso tragitto, la mostra si chiude con l’evocazione dell’idea di salvezza che Dante affida all’ultimo verso della Cantica: “e quindi uscimmo a riveder le stelle”.

Quota partecipazione (ingresso+prenotazione+visita+ auricolari): 26 €. Ridotto (under18 anni): 12 €

Durata visita: 1h 30’.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Domenica 26 dicembre  ore 11.10

Mostra “Inferno” alle Scuderie del Quirinale

Prima grande esposizione dedicata al tema dell’Inferno e al concetto di dannazione presente nella storia dell’arte dal Medioevo ai nostri giorni. Le sale delle Scuderie si trasformeranno in gironi danteschi così come sono stati rappresentati dagli artisti di tutte le epoche da Bosch a Rodin: dalle scene medievali alle invenzioni rinascimentali e barocche, dalle tormentate visioni romantiche alle spietate interpretazioni del Novecento. Dopo questo intenso tragitto, la mostra si chiude con l’evocazione dell’idea di salvezza che Dante affida all’ultimo verso della Cantica: “e quindi uscimmo a riveder le stelle”.

Quota partecipazione (ingresso+prenotazione+visita+ auricolari): 26 €. Ridotto (under18 anni): 12 €

Durata visita: 1h 30’.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Domenica 26 dicembre ore 15.40

Mostra “Klimt. La Secessione e l’Italia” a Palazzo Braschi

Una mostra eccezionale, ospitata a Palazzo Braschi, segna il ritorno di Gustav Klimt a Roma.  L’esposizione ripercorre la vita e la produzione artistica di Klimt, attraverso una serie di dipinti, disegni, sculture e manifesti, sottolineandone il ruolo di cofondatore della Secessione viennese e indagando il rapporto con l’Italia, meta dei suoi viaggi. Saranno in mostra alcuni celebri capolavori come “Giuditta I, “Signora in bianco” e alcuni prestiti sensazionali come “Ritratto di Signora, trafugato dalla Galleria Ricci Oddi di Piacenza nel 1997 e recuperato nel 2019.

Appuntamento in piazza S. Pantaleo (di fronte ingresso)

Ingresso: Intero 14 €;  Ridotto (per ragazzi 6-25 anni; over 65; insegnanti; giornalisti; possessori di MIC Card):12 €; biglietto speciale Famiglia (per 2 adulti più figli al di sotto dei 18 anni): 23 €.

Quota partecipazione (visita+ auricolari): 12 €.

Durata visita: 1h 30’.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Martedì 28 dicembre ore 17.40

Mostra “Klimt. La Secessione e l’Italia” a Palazzo Braschi

Una mostra eccezionale, ospitata a Palazzo Braschi, segna il ritorno di Gustav Klimt a Roma.  L’esposizione ripercorre la vita e la produzione artistica di Klimt, attraverso una serie di dipinti, disegni, sculture e manifesti, sottolineandone il ruolo di cofondatore della Secessione viennese e indagando il rapporto con l’Italia, meta dei suoi viaggi. Saranno in mostra alcuni celebri capolavori come “Giuditta I, “Signora in bianco” e alcuni prestiti sensazionali come “Ritratto di Signora, trafugato dalla Galleria Ricci Oddi di Piacenza nel 1997 e recuperato nel 2019.

Appuntamento in piazza S. Pantaleo (di fronte ingresso)

Ingresso: Intero 14 €;  Ridotto (per ragazzi 6-25 anni; over 65; insegnanti; giornalisti; possessori di MIC Card):12 €; biglietto speciale Famiglia (per 2 adulti più figli al di sotto dei 18 anni): 23 €.

Quota partecipazione (visita+ auricolari): 12 €.

Durata visita: 1h 30’.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Domenica 2 gennaio ore 16

Tessere di bellezza a Roma: i mosaici di Santa Prassede

La splendida basilica dedicata alla nobile romana Prassede è una delle chiese medievali meglio conservate e più ricche di tesori. Nascosta in una viuzza nei pressi di Santa Maria Maggiore, è un piccolo gioiello d'arte in cui è possibile ammirare straordinari mosaici, il sacello di San Zenone (il più importante monumento bizantino a Roma), affreschi del XVI secolo, e suggestive testimonianze del Cristianesimo a Roma, tra cui la colonna della Flagellazione, un bellissimo crocifisso medievale e le memorie del pellegrini.

Appuntamento in Via di Santa Prassede, 9/a

Quota partecipazione (visita + auricolari): 12 €; Bambini (sotto 14 anni): 8 € 

Durata visita: 1h e 15’.

 

Sabato 8 gennaio ore 11

La Città dell’acqua e Fontana di Trevi

Sotto l’ex cinema Trevi sono stati messi in luce due edifici antico-romani, situati lungo l’antico vicus Caprarius e ben conservati in alzato. Mentre il primo edificio è identificabile come una struttura abitativa, il secondo, a carattere pubblico, in età adrianea, viene trasformato in castellum aquae dell'acquedotto Vergine. Quest’area archeologica permette di ripercorrere la storia e la leggenda dell’Acquedotto Vergine. Il percorso sarà completato dalla visita alla splendida Fontana di Trevi, che celebra con la sua magnificenza questo importante acquedotto.

Appuntamento in Vicolo del Puttarello, 25

Quota partecipazione (Ingresso + auricolari + visita guidata): 16 euro; ridotto (18-25 e insegnanti): 14 €; ragazzi under 18: 10 €. Durata visita: 1h e 30’.

 

Sabato 15 gennaio ore 14.30

Il Colosseo tra Storia e storie con ingresso nell’arena

Tappa  imperdibile di ogni viaggio a Roma, simbolo per eccellenza della città, l’Anfiteatro Flavio, conosciuto come Colosseo, è un luogo dove la Storia di Roma e le storie di imperatori, senatori, popolo e schiavi si incontrano. Durante la visita sarà approfondito il tema degli spettacoli nell’antica Roma, il funzionamento dei giochi gladiatori e delle cacce stando direttamente nell’Arena, la vita dei gladiatori e il ruolo dei giochi nella vita sociale e politica di Roma.

Biglietto Full Experience (valido 2 gg per siti speciali Foro-Palatino e Colosseo): 24 €; ridotto (giovani 18-25 anni): 4 €; gratuito (under 18 anni); docenti di ruolo, dipendenti Ministero dei Beni culturali; giornalisti con tesserino): 2 €

Visita guidata (con noleggio auricolari): 12 €; Bambini (sotto 14 anni): 8 € 

Durata visita: 1h 30’.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Domenica 16 gennaio ore 11

Il Foro romano e la mostra “Giacomo Boni. L’alba della modernità”

Una grande mostra celebra l’archeologo che ha dato inizio alle ricerche archeologiche e alla riscoperta del Foro romano. È a lui che si devono alcune incredibili scoperte come il complesso della fonte sacra di Giuturna e del Tempio di Vesta, il Lapis Niger, la chiesa medievale di Santa Maria Antiqua con il ciclo pittorico bizantino e il sepolcreto arcaico, che ha consentito di stabilire una vita protostorica nell’area del Foro Romano. In occasione della mostra saranno nuovamente visitabili alcune aree come Santa Maria antiqua e la rampa domizianea, il Tempio di Romolo e l’Antiquarium nel Complesso di Santa Maria Nova

Biglietto Full Experience (valido 2 gg per siti speciali Foro-Palatino e Colosseo): 24 €; ridotto (giovani 18-25 anni): 4 €; gratuito (under 18 anni); docenti di ruolo, dipendenti Ministero dei Beni culturali; giornalisti con tesserino): 2 €

Visita guidata (con noleggio auricolari): 12 €; Bambini (sotto 14 anni): 8 € 

Durata visita: 1h 30’.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Domenica 23 gennaio ore 9.45

Il Giardino del Fontanone. Visita con permesso speciale

Chiamato dai romani il Fontanone, la monumentale fontana barocca, venne realizzata come mostra dell’Acqua Paola, acquedotto realizzato per volere di Paolo V Borghese per garantire l’approvvigionamento idrico del rione Trastevere. Alle spalle della fontana, a ricordo dell’Orto Botanico voluto nel Seicento da papa Alessandro VII Chigi, rimane il piccolo giardino da dove si può godere una magnifica vista panoramica della città.

Appuntamento in via Garibaldi, 30

Ingresso: 4 €; Ridotto (18- 25 anni; bibliocard, metrebus): 3 €; possessori MIC e under 18: gratuito.

Quota partecipazione (visita+ auricolari): 12 €

Durata visita: 1 h e 15’.

 

 

Informazioni e modalità di partecipazione

Regole per partecipare alle visite in sicurezza e in ottemperanza alle normative vigenti:

  • Obbligatoria la prenotazione e il pagamento anticipato, via paypal o bonifico (possibile pagare in anticipo più visite)
  • per poter accedere a musei e aree archeologiche è necessario esibire il Green Pass corredato da un valido documento di identità, in ottemperanza alle disposizioni governative vigenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid19. Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti esenti (previa idonea certificazione medica).
  • Obbligo di mascherina (al chiuso) e distanziamento di almeno un metro durante la visita
  • Sistema radio utilizzato sanificato, uso di auricolari usa e getta, meglio se si usano i propri
  • Richiesta di autorizzazione alla conservazione dei dati della vostra prenotazione per 15 gg per eventuale tracciamento contagi Covid-19
  • Le prenotazioni possono essere annullate fino a 2 giorni prima della visita o entro la data della richiesta di pagamento.
  • Le quote versate non saranno restituite a meno che non sia possibile trovare una sostituzione

 

 

Per informazioni e prenotazioni: I Gatti del Foro

e-mail: marta.rivaroli@gattidelforo.it – cell. 3391189485

web:  http://blog.gattidelforo.it/- Per prenotareprenotazioni@gattidelforo.it

domenica 14 novembre 2021

Aggiornamento Visite di Novembre 2021

 Vi inviamo il programma aggiornato per il mese di novembre con nuove date per le mostre Inferno e Klimt e qualche anticipazione di dicembre (il nuovo programma arriverà presto!)

Vi ricordiamo che per prenotare è necessario inviare una email a: prenotazioni@gattidelforo.it
 
Un saluto a tutti
I Gatti del Foro
 
 

Martedì 16 novembre ore 15.30*

Mostra “Inferno” alle Scuderie del Quirinale

Prima grande esposizione dedicata al tema dell’Inferno e al concetto di dannazione presente nella storia dell’arte dal Medioevo ai nostri giorni. Le sale delle Scuderie si trasformeranno in gironi danteschi così come sono stati rappresentati dagli artisti di tutte le epoche da Bosch a Rodin: dalle scene medievali alle invenzioni rinascimentali e barocche, dalle tormentate visioni romantiche alle spietate interpretazioni del Novecento. Dopo questo intenso tragitto, la mostra si chiude con l’evocazione dell’idea di salvezza che Dante affida all’ultimo verso della Cantica: “e quindi uscimmo a riveder le stelle”.

Quota partecipazione (ingresso+prenotazione+visita+ auricolari): 26 €. Ridotto (under18 anni): 12 €

*Promo over 65 (ingresso+prenotazione+visita+ auricolari): 23 €

Durata visita: 1h 15’.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Venerdì 19 novembre ore 17.30

Mostra “Inferno” alle Scuderie del Quirinale

Prima grande esposizione dedicata al tema dell’Inferno racconta la presenza nella storia dell’arte e nel pensiero del concetto di inferno e dannazione, dal Medioevo ai nostri giorni. Le sale delle Scuderie si trasformeranno in gironi danteschi così come sono stati rappresentati dagli artisti di tutte le epoche da Bosch a Rodin: dalle scene medievali alle invenzioni rinascimentali e barocche, dalle tormentate visioni romantiche fino alle spietate interpretazioni del Novecento. Molto di più, insomma, di una mostra celebrativa dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. Dopo questo intenso tragitto, la mostra si chiude con l’evocazione dell’idea di salvezza che Dante affida all’ultimo verso della Cantica: “e quindi uscimmo a riveder le stelle”.

Quota partecipazione (ingresso+prenotazione+visita+ auricolari): 26 €. Ridotto (under18 anni): 12 €

Durata visita: 1h 15’.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Sabato 20 novembre ore 16.30

Chiesa del Gesù e Stanze di Sant'Ignazio

La chiesa del Gesù sorge nel luogo dove il fondatore dei Gesuiti, Ignazio di Loyola, visse e iniziò la propria attività a Roma. Divenuta il modello delle chiese della Controriforma, è ricca di opere d'arte sontuose, come gli altari dedicati a sant'Ignazio e a San Francesco Saverio, ricchi di pietre preziose, argenti e ori, anche se il capolavoro più stupefacente è il soffitto dipinto dal Baciccia. Nella casa annessa si conservano le stanzette in cui visse il Santo, decorate nel Seicento con incredibili illusioni ottiche dal gesuita Andrea Pozzo, maestro dell'anamorfosi e del trompe-l'oeil.

Appuntamento davanti all’ingresso della chiesa in Via degli Astalli 16

Quota partecipazione (visita guidata + auricolari + offerta per le stanze): 14 euro

Durata visita circa 2 h. Accessibilità limitata (presenza di scale)

 

Venerdì 26  novembre ore 17.40

Mostra “Klimt. La Secessione e l’Italia” a Palazzo Braschi

Una mostra eccezionale, ospitata a Palazzo Braschi, segna il ritorno di Gustav Klimt a Roma.  L’esposizione ripercorre la vita e la produzione artistica di Klimt, attraverso una serie di dipinti, disegni, sculture e manifesti, sottolineandone il ruolo di cofondatore della Secessione viennese e indagando il rapporto con l’Italia, meta dei suoi viaggi. Saranno in mostra alcuni celebri capolavori come “Giuditta I, “Signora in bianco” e alcuni prestiti sensazionali come “Ritratto di Signora, trafugato dalla Galleria Ricci Oddi di Piacenza nel 1997 e recuperato nel 2019.

Appuntamento in piazza S. Pantaleo (di fronte ingresso)

Ingresso: Intero 14 €;  Ridotto (per ragazzi 6-25 anni; over 65; insegnanti; giornalisti; possessori di MIC Card):12 €; biglietto speciale Famiglia (per 2 adulti più figli al di sotto dei 18 anni): 23 €.

Quota partecipazione (visita+ auricolari): 12 €.

Durata visita: 1h 15’.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Sabato 27 novembre ore 9.30
Lo sfarzo dell’aristocrazia romana. Visita alla Galleria di Palazzo Colonna

Il maestoso palazzo della famiglia Colonna, che ancora oggi vi risiede, è una delle dimore storiche più grandi e sfarzose di Roma. Il palazzo abitato continuativamente dalla famiglia mantiene l’aspetto barocco dovuto all’opera e consulenza di importanti architetti, come Gian Lorenzo Bernini, Antonio del Grande, Carlo Fontana e altri. Nei saloni di rappresentanza e negli appartamenti affrescati si snoda la collezione storica della famiglia, che annovera, tra le tante opere: il famoso “Mangiatore di fagioli” di Carracci, ed opere di Guido Reni, Tintoretto, Salvator Rosa, Bronzino, Guercino, Vanvitelli.

Appuntamento all’ingresso del palazzo a Piazza Santi Apostoli, 66.

Quota partecipazione (biglietto + visita + noleggio auricolari): 25 €

Durata visita:  1h45 circa. Gruppo: massimo 15 persone. Prenotazione e pagamento anticipato

 

Domenica 28 novembre ore 10.45 – in collaborazione con MuriLab

Borgo Pio e Maupal: dialogo tra Storia e Street Art

Dopo avervi raccontato un’altra Trastevere, fatta di poster e di stickers, vogliamo proseguire il viaggio dedicato a questa particolare forma di arte urbana attraverso le strade di Borgo Pio. Lo stretto legame con la presenza del centro del potere della Chiesa ne ha caratterizzato lo sviluppo ma anche le recenti “apparizioni” di opere in strada, spesso legate a soggetti politici e alla figura del Papa stesso. Attraverso il racconto storico e architettonico vi faremo quindi conoscere una parte ricchissima della città e uno degli artisti che grazie ai suoi recenti poster ha fatto parlare molto di sé, anche all’estero: Maupal.

Appuntamento in Piazza della Città leonina.

Quota partecipazione (visita + auricolari): 12 €. Durata visita: 1 h e 15’

 

Domenica 28 novembre ore 15.30 – visita per famiglie

Dèi, miti ed eroi: Visita a Palazzo Altemps

In un antico palazzo una splendida collezione di statue di epoca romana ci aiuta a raccontare i miti delle divinità del mondo antico: Apollo, Ercole, Mercurio, Venere, Marte, Dioniso e tanti altri personaggi sveleranno i loro poteri sovrannaturali, le loro storie fantastiche e... qualche piccola marachella! Scopriremo perché chiamiamo “centauri” i motociclisti, cosa ha fatto Medusa per avere i serpenti in testa e come Apollo è diventato il dio della musica.

Appuntamento davanti al Museo in Piazza Sant'Apollinare.

Ingresso museo: Intero 10 €; ridotto (18-25 anni; docenti di ruolo): 4 €; sotto i 18 anni: 2 €

Quota partecipazione (visita + auricolari): bambini 10 € - adulti 7 €

Durata visita: 1h 30’.  Gruppo: massimo 20 persone. Età consigliata: 6-10 anni

 

Mercoledì 1 dicembre ore 14.40

Mostra “Klimt. La Secessione e l’Italia” a Palazzo Braschi

Una mostra eccezionale, ospitata a Palazzo Braschi, segna il ritorno di Gustav Klimt a Roma.  L’esposizione ripercorre la vita e la produzione artistica di Klimt, attraverso una serie di dipinti, disegni, sculture e manifesti, sottolineandone il ruolo di cofondatore della Secessione viennese e indagando il rapporto con l’Italia, meta dei suoi viaggi. Saranno in mostra alcuni celebri capolavori come “Giuditta I, “Signora in bianco” e alcuni prestiti sensazionali come “Ritratto di Signora, trafugato dalla Galleria Ricci Oddi di Piacenza nel 1997 e recuperato nel 2019.

Appuntamento in piazza S. Pantaleo (di fronte ingresso)

Ingresso: Intero 14 €;  Ridotto (per ragazzi 6-25 anni; over 65; insegnanti; giornalisti; possessori di MIC Card):12 €; biglietto speciale Famiglia (per 2 adulti più figli al di sotto dei 18 anni): 23 €.

Quota partecipazione (visita+ auricolari): 12 €.

 

Domenica 5 dicembre ore 10.30 – visita-laboratorio in collaborazione con MuriLab

Strani personaggi e buffi animali: la street art al Rione Monti

Tornano le passeggiate  MuriLab dedicate ai bambini e alle bambine con una novità assoluta: questa volta esploreremo la Suburra romana... ehm volevamo dire Monti. Che poi a ben vedere è la stessa cosa: le strade i vicoli e le piazze che incontreremo erano, nel periodo dell’antica Roma, i luoghi dove viveva la plebe. Per questa visita vi potrebbero servire una lente d'ingrandimento scarpe comode e tanta voglia di esplorare. Incontreremo fenicotteri, gattini spericolati e strani personaggi come pirati, bambini volanti e il più cattivo di tutti... l’imperatore Nerone. Sì, proprio quello che, dicono, abbia incendiato Roma! Ma sarà stato davvero così cattivo?

Appuntamento in Largo Visconti Venosta alla Fermata Metro B Cavour direzione Laurentina

Quota partecipazione (visita-laboratorio + auricolari): bambini 14 € - adulti 7 €.

Durata visita: 1h 30’. Età consigliata: 6-10 anni

 

 

Informazioni e modalità di partecipazione

Regole per partecipare alle visite in sicurezza e in ottemperanza alle normative vigenti:

  • Obbligatoria la prenotazione e il pagamento anticipato, via paypal o bonifico (possibile pagare in anticipo più visite)
  • per poter accedere a musei e aree archeologiche è necessario esibire il Green Pass corredato da un valido documento di identità, in ottemperanza alle disposizioni governative vigenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid19. Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti esenti (previa idonea certificazione medica).
  • Obbligo di mascherina (al chiuso) e distanziamento di almeno un metro durante la visita
  • Sistema radio utilizzato sanificato, uso di auricolari usa e getta, meglio se si usano i propri
  • Richiesta di autorizzazione alla conservazione dei dati della vostra prenotazione per 15 gg per eventuale tracciamento contagi Covid-19
  • Le prenotazioni possono essere annullate fino a 2 giorni prima della visita o entro la data della richiesta di pagamento.
  • Le quote versate non saranno restituite a meno che non sia possibile trovare una sostituzione  

 

 

Per informazioni e prenotazioni: I Gatti del Foro

e-mail: marta.rivaroli@gattidelforo.it – cell. 3391189485

web:  http://blog.gattidelforo.it/- Per prenotareprenotazioni@gattidelforo.it

.
 

martedì 2 novembre 2021

Programma Visite di Novembre 2021

 Buon inizio novembre!

Vi presentiamo il programma del mese di novembre ricco di appuntamenti assolutamente da non perdere dalle mostre della stagione ai permessi speciali. Tornano poi le visite dedicate alla Street Art  in collaborazione con MuriLab e le visite dedicate ai più piccoli.
Vi ricordiamo che per partecipare è necessario inviare una e-mail a: prenotazioni@gattidelforo.it
 
Vi aspettiamo!
I Gatti del Foro

 

Martedì 9 novembre ore 16.45

Auditorium di Mecenate. Visita con permesso speciale

Un sorprendente monumento affrescato a pochi passi da via Merulana consente di ripercorrere la storia affascinante di uomini illustri dell'antichità romana, tra cui Mecenate amico e confidente di Ottaviano Augusto. Un’occasione per rievocare i circoli letterari ed i raffinati banchetti che avevano luogo nelle sontuose dimore circondate da splendidi giardini che caratterizzavano la zona in epoca imperiale.

App.to in Largo Leopardi (via Merulana) di fronte cancello area archeologica

Ingresso: 4 €; Ridotto (18- 25 anni; bibliocard, metrebus): 3 €;
possessori MIC e under 18: gratuito.

Quota partecipazione (visita+ auricolari): 12 €

Durata visita: 1 h e 15’. Massimo 20 persone.

 

Venerdì 12 novembre ore 17.45

Mostra “Inferno” alle Scuderie del Quirinale

Prima grande esposizione dedicata al tema dell’Inferno racconta la presenza nella storia dell’arte e nel pensiero del concetto di inferno e dannazione, dal Medioevo ai nostri giorni. Le sale delle Scuderie si trasformeranno in gironi danteschi così come sono stati rappresentati dagli artisti di tutte le epoche da Bosch a Rodin: dalle scene medievali alle invenzioni rinascimentali e barocche, dalle tormentate visioni romantiche fino alle spietate interpretazioni del Novecento. Molto di più, insomma, di una mostra celebrativa dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. Dopo questo intenso tragitto, la mostra si chiude con l’evocazione dell’idea di salvezza che Dante affida all’ultimo verso della Cantica: “e quindi uscimmo a riveder le stelle”.

Quota partecipazione (ingresso+prenotazione+visita+ auricolari): 26 €.
Ridotto (under18 anni): 12 €

Durata visita: 1h 15’.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Sabato 13 novembre ore 14.30

I Musei Vaticani e la Cappella Sistina 

Il percorso si snoda attraverso le incredibili collezioni ospitate nel palazzi Vaticani, toccando l'arte antica, la Galleria degli Arazzi e quella delle Carte Geografiche, le Stanze di Raffaello e infine la  Cappella Sistina affrescata dai maggiori artisti attivi alla fine del Quattrocento e dal sommo Michelangelo, che vi lavorò in due riprese, modificando con quest'opera straordinaria il percorso della storia dell'arte successiva.

Quota partecipazione (ingresso+prenotazione+visita guidata): 30 €. Ridotto (ragazzi sotto i 18 e universitari sotto i 26 anni con attestazione): 18 €

Durata visita: 2h 30’. Gruppo: max 25 persone. 

 

Sabato 13 novembre ore 18.45

Mostra “Klimt. La Secessione e l’Italia” a Palazzo Braschi

Una mostra eccezionale, ospitata a Palazzo Braschi, segna il ritorno di Gustav Klimt a Roma.  L’esposizione ripercorre la vita e la produzione artistica di Klimt, attraverso una serie di dipinti, disegni, sculture e manifesti, sottolineandone il ruolo di cofondatore della Secessione viennese e indagando il rapporto con l’Italia, meta dei suoi viaggi. Saranno in mostra alcuni celebri capolavori come “Giuditta I, “Signora in bianco” e alcuni prestiti sensazionali come “Ritratto di Signora, trafugato dalla Galleria Ricci Oddi di Piacenza nel 1997 e recuperato nel 2019.

Appuntamento in piazza S. Pantaleo (di fronte ingresso)

Ingresso: Intero 14 €;  Ridotto (per ragazzi 6-25 anni; over 65; insegnanti; giornalisti; possessori di MIC Card):12 €;
biglietto speciale Famiglia (per 2 adulti più figli al di sotto dei 18 anni): 23 €.

Quota partecipazione (visita+ auricolari): 12 €.

Durata visita: 1h 15’.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Domenica 14 novembre ore 14.45 – visita-laboratorio in collaborazione con MuriLab

Strani personaggi e buffi animali: la street art al Rione Monti

Tornano le passeggiate  MuriLab dedicate ai bambini e alle bambine con una novità assoluta: questa volta esploreremo la Suburra romana... ehm volevamo dire Monti. Che poi a ben vedere è la stessa cosa: le strade i vicoli e le piazze che incontreremo erano, nel periodo dell’antica Roma, i luoghi dove viveva la plebe. Per questa visita vi potrebbero servire una lente d'ingrandimento scarpe comode e tanta voglia di esplorare. Incontreremo fenicotteri, gattini spericolati e strani personaggi come pirati, bambini volanti e il più cattivo di tutti... l’imperatore Nerone. Sì, proprio quello che, dicono, abbia incendiato Roma! Ma sarà stato davvero così cattivo?

App.to in Largo Visconti Venosta alla Metro B Cavour direzione Laurentina

Quota (visita-laboratorio + auricolari): bambini 14 € - adulti 7 €.

Durata visita: 1h 30’. Età consigliata: 6-10 anni

 

Martedì 16 novembre ore 15.30*

Mostra “Inferno” alle Scuderie del Quirinale

Prima grande esposizione dedicata al tema dell’Inferno e al concetto di dannazione presente nella storia dell’arte dal Medioevo ai nostri giorni. Le sale delle Scuderie si trasformeranno in gironi danteschi così come sono stati rappresentati dagli artisti di tutte le epoche da Bosch a Rodin: dalle scene medievali alle invenzioni rinascimentali e barocche, dalle tormentate visioni romantiche alle spietate interpretazioni del Novecento. Dopo questo intenso tragitto, la mostra si chiude con l’evocazione dell’idea di salvezza che Dante affida all’ultimo verso della Cantica: “e quindi uscimmo a riveder le stelle”.

Quota partecipazione (ingresso+prenotazione+visita+ auricolari): 26 €.
Ridotto (under18 anni): 12 €

*Promo over 65 (ingresso+prenotazione+visita+ auricolari): 23 €

Durata visita: 1h 15’.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Sabato 20 novembre ore 16.30

Chiesa del Gesù e Stanze di Sant'Ignazio

La chiesa del Gesù sorge nel luogo dove il fondatore dei Gesuiti, Ignazio di Loyola, visse e iniziò la propria attività a Roma. Divenuta il modello delle chiese della Controriforma, è ricca di opere d'arte sontuose, come gli altari dedicati a sant'Ignazio e a San Francesco Saverio, ricchi di pietre preziose, argenti e ori, anche se il capolavoro più stupefacente è il soffitto dipinto dal Baciccia. Nella casa annessa si conservano le stanzette in cui visse il Santo, decorate nel Seicento con incredibili illusioni ottiche dal gesuita Andrea Pozzo, maestro dell'anamorfosi e del trompe-l'oeil.

Appuntamento davanti all’ingresso della chiesa in Via degli Astalli 16

Quota partecipazione (visita guidata + auricolari + offerta per le stanze): 14€

Durata visita circa 2 h. Accessibilità limitata (presenza di scale)

 

Domenica 28 novembre ore 10.45 – in collaborazione con MuriLab

Borgo Pio e Maupal: dialogo tra Storia e Street Art

Muri Lab ha deciso di spostarsi di nuovo sulla riva destra del Tevere. Dopo avervi raccontato un’altra Trastevere, fatta di poster e di stickers, vogliamo proseguire il viaggio dedicato a questa particolare forma di arte urbana attraverso le strade di Borgo Pio. O meglio, di quello che rimane dell’antico quartiere sorto attorno la Basilica Vaticana in epoca medievale e di quello che è diventato uno dei quartieri della “nuova” Roma Capitale. Lo stretto legame con la presenza del centro del potere della Chiesa ne ha caratterizzato lo sviluppo ma anche le recenti “apparizioni” di opere in strada, spesso legate a soggetti politici e alla figura del Papa stesso. Attraverso il racconto storico e architettonico vi faremo quindi conoscere una parte ricchissima della città e uno degli artisti che grazie ai suoi recenti poster ha fatto parlare molto di sé, anche all’estero: Maupal.

Appuntamento in Piazza della Città leonina.

Quota partecipazione (visita + auricolari): 12 €. Durata visita: 1 h e 15’

 

Domenica 28 novembre ore 15.30 – visita per famiglie

Dèi, miti ed eroi: Visita a Palazzo Altemps

In un antico palazzo una splendida collezione di statue di epoca romana ci aiuta a raccontare i miti delle divinità del mondo antico: Apollo, Ercole, Mercurio, Venere, Marte, Dioniso e tanti altri personaggi sveleranno i loro poteri sovrannaturali, le loro storie fantastiche e... qualche piccola marachella! Scopriremo perché chiamiamo “centauri” i motociclisti, cosa ha fatto Medusa per avere i serpenti in testa e come Apollo è diventato il dio della musica.

Appuntamento davanti al Museo in Piazza Sant'Apollinare.

Ingresso museo: Intero 10 €; ridotto (18-25 anni; docenti di ruolo): 4 €; sotto i 18 anni: 2 €

Quota partecipazione (visita + auricolari): bambini 10 € - adulti 7 €

Durata visita: 1h 30’.  Gruppo: massimo 20 persone. Età consigliata: 6-10 anni

 

 

Informazioni e modalità di partecipazione

Regole per partecipare alle visite in sicurezza e in ottemperanza alle normative vigenti:

  • Obbligatoria la prenotazione e il pagamento anticipato, via paypal o bonifico (possibile pagare in anticipo più visite)
  • per poter accedere a musei e aree archeologiche è necessario esibire il Green Pass corredato da un valido documento di identità, in ottemperanza alle disposizioni governative vigenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid19. Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti esenti (previa idonea certificazione medica).
  • Obbligo di mascherina (al chiuso) e distanziamento di almeno un metro durante la visita
  • Sistema radio utilizzato sanificato, uso di auricolari usa e getta, meglio se si usano i propri
  • Richiesta di autorizzazione alla conservazione dei dati della vostra prenotazione per 15 gg per eventuale tracciamento contagi Covid-19
  • Le prenotazioni possono essere annullate fino a 2 giorni prima della visita o entro la data della richiesta di pagamento.
  • Le quote versate non saranno restituite a meno che non sia possibile trovare una sostituzione
 
Per informazioni e prenotazioni: I Gatti del Foro

e-mail: marta.rivaroli@gattidelforo.it – cell. 3391189485

web:  http://blog.gattidelforo.it/- Per prenotareprenotazioni@gattidelforo.it

venerdì 15 ottobre 2021

Aggiornamento - Programma Ottobre – Novembre 2021

 Vi presentiamo il nuovo programma con alcune novità per Ottobre (una nuova data per il Mausoleo di Augusto e per il Giardino del Fontanone) e con alcune anticipazioni per Novembre tra cui permessi speciali, aperture serali e le mostre della stagione: “Inferno” alle Scuderie del Quirinale e “Klimt. La Secessione e l’Italia” a Palazzo Braschi.

Vi ricordiamo che per partecipare è necessario inviare una mail a: prenotazioni@gattidelforo.it e vi raccomandiamo di leggere attentamente le modalità di partecipazione
A presto
I Gatti del Foro
 

 

Lunedì 18 ottobre ore 14.15

Mausoleo di Augusto. Visita con permesso speciale

Il celebre Mausoleo di Augusto  riapre al pubblico dopo 14 anni di chiusura per i lavori di recupero e restauro. Realizzato per volere di Ottaviano come sontuoso edificio funerario dinastico e come simbolo della sua propaganda ideologica, nei secoli ha conosciuto diverse trasformazioni, da fortezza ad anfiteatro, da giardino ad auditorium. Durante la visita ripercorreremo tutte le tappe della lunga vita di questo straordinario edificio.  

Appuntamento davanti all’ingresso del Mausoleo in piazza Augusto imperatore.

Ingresso: gratuito per i residenti a Roma e nell’area di città metropolitana

Quota partecipazione (visita+ auricolari): 12 €

Durata visita: 1 h e 15’. Numero massimo: 20 persone.  
NB: percorso disagevole con scale.

 

Giovedì 21 ottobre ore 11.15

Il Giardino del Fontanone. Visita con permesso speciale

Chiamato dai romani il Fontanone, la monumentale fontana barocca, venne realizzata come mostra dell’Acqua Paola, acquedotto realizzato per volere di Paolo V Borghese per garantire l’approvvigionamento idrico del rione Trastevere. Alle spalle della fontana, a ricordo dell’Orto Botanico voluto nel Seicento da papa Alessandro VII Chigi, rimane il piccolo giardino da dove si può godere una magnifica vista panoramica della città.

Appuntamento in via Garibaldi, 30

Ingresso: 4 €; Ridotto (18- 25 anni; bibliocard, metrebus): 3 €;
possessori MIC e under 18: gratuito.

Quota partecipazione (visita+ auricolari): 12 €

Durata visita: 1 h e 15’. Massimo 12 persone.

 

Sabato 23 ottobre ore 16

Parco degli Acquedotti

Il Parco degli Acquedotti è uno dei luoghi più belli e forse meno conosciuti della nostra città. Inserito all’interno del Parco regionale suburbano dell’Appia antica, conserva al suo interno un patrimonio storico e archeologico eccezionale: dalle imponenti arcate di alcuni dei più importanti acquedotti dell’antica Roma ai resti della famosa Villa delle Vignacce, da cui proviene la splendida statua di Marsia oggi conservata nel museo della Centrale Montemartini. Una visita storico-archeologica e una bellissima passeggiata nel verde della “Roma Vecchia” come fu definita questa parte del suburbio romano, tappa obbligata degli artisti del Grand Tour e set di alcuni famosi film.

Appuntamento in via Lemonia angolo circonvallazione Tuscolana

Quota partecipazione (visita + noleggio auricolari): 12 €. Durata visita: 1h 30’.

 

Domenica 24 ottobre ore 12.40 – pochissimi posti

La Galleria Borghese e la mostra di Damien Hirst

L'incredibile collezione del Cardinale Scipione Borghese, con capolavori di Gian Lorenzo Bernini, Caravaggio, Canova, Raffaello, Tiziano dialoga con le oltre 80 opere di Damien Hirst dalla serie Treasures from the Wreck of the Unbelievable che comprende sculture sia monumentali che di piccole dimensioni, i dipinti Colour Space e la scultura colossaleHydra and Kali, inserita nello spazio esterno del Giardino Segreto dell’Uccelliera.

Appuntamento davanti alla Galleria (Piazzale Scipione Borghese, 5).

Quota partecipazione (Ingresso + prenotazione +visita+ auricolari): Intero 30 €; Ridotto (18-25 anni): 18 €; Ridottissimo (sotto i 18 anni; docenti di ruolo, giornalisti): 15 €.

Durata visita: 1h 45’.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Venerdì 29 ottobre ore 19

I Musei Vaticani e la Cappella Sistina di sera

Il percorso si snoda attraverso le sterminate collezioni ospitate nel palazzi Vaticani, toccando l'arte antica, la Galleria degli Arazzi e quella delle Carte Geografiche, le Stanze di Raffaello e infine la  Cappella Sistina affrescata dai maggiori artisti attivi alla fine del Quattrocento e dal sommo Michelangelo, che vi lavorò in due riprese, modificando con quest'opera straordinaria il percorso della storia dell'arte successiva.

Quota di partecipazione (ingresso+prenotazione+visita guidata): 30 €. Ridotto (ragazzi sotto i 18 e universitari sotto i 26 anni con attestazione): 18 €

Durata visita: 2h 30’. Gruppo: max 20 persone. 

 

Venerdì 5 novembre ore 21

Statue di atleti, pitture e mosaici romani: una sera a Palazzo Massimo

Una visita dedicata all’arte antica con le splendide statue del Pugile dell’Augusto pontefice massimo e un intero piano del Museo di Palazzo Massimo dedicato ad affreschi, mosaici e intarsi di grande pregio e bellezza: il triclinio con il giardino dipinto della Villa di Livia e le stanze della Villa della Farnesina, suggestivamente ricomposte nelle dimensioni originarie e poi gli incredibili mosaici pavimentali, spesso policromi, e le tarsie dalla Basilica di Giunio Basso.

Appuntamento all'ingresso del Museo in largo di Villa Peretti 1

Ingresso serale: gratuito. Quota partecipazione (visita+ auricolari): 12 €

Durata visita: 1h e 30’. Numero massimo: 20 persone

 

Domenica 7 novembre ore 16.40

Mostra “Klimt. La Secessione e l’Italia” a Palazzo Braschi

Una mostra eccezionale, ospitata a Palazzo Braschi, segna il ritorno di Gustav Klimt a Roma.  L’esposizione ripercorre la vita e la produzione artistica di Klimt, attraverso una serie di dipinti, disegni, sculture e manifesti, sottolineandone il ruolo di cofondatore della Secessione viennese e indagando il rapporto con l’Italia, meta dei suoi viaggi. Saranno in mostra alcuni dei suoi più celebri capolavori come “Giuditta I, “Signora in bianco”a cui si aggiungono alcuni prestiti sensazionali come “Ritratto di Signora, trafugato dalla Galleria Ricci Oddi di Piacenza nel 1997 e recuperato nel 2019.

Appuntamento in piazza S. Pantaleo (di fronte ingresso)

Ingresso: Intero 14 €;  Ridotto (per ragazzi 6-25 anni; over 65; insegnanti; giornalisti; possessori di MIC Card):12 €; biglietto speciale Famiglia (per 2 adulti più figli al di sotto dei 18 anni): 23 €.

Quota partecipazione (visita+ auricolari): 12 €.

Durata visita: 1h 15’.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Martedì 9 novembre ore 16.45

Auditorium di Mecenate. Visita con permesso speciale

Un sorprendente monumento affrescato a pochi passi da via Merulana consente di ripercorrere la storia affascinante di uomini illustri dell'antichità romana, tra cui Mecenate amico e confidente di Ottaviano Augusto. Un’occasione per rievocare i circoli letterari ed i raffinati banchetti che avevano luogo nelle sontuose dimore circondate da splendidi giardini che caratterizzavano la zona in epoca imperiale.

Appuntamento in Largo Leopardi (via Merulana) di fronte cancello area archeologica

Ingresso: 4 €; Ridotto (18- 25 anni; bibliocard, metrebus): 3 €; possessori MIC e under 18: gratuito.

Quota partecipazione (visita+ auricolari): 12 €

Durata visita: 1 h e 15’. Massimo 15 persone.

 

Venerdì 12 novembre ore 17.45 e Lunedì 15 novembre ore 15.15*

Mostra “Inferno” alle Scuderie del Quirinale

Prima grande esposizione dedicata al tema dell’Inferno racconta la presenza nella storia dell’arte e nel pensiero del concetto di inferno e dannazione, dal Medioevo ai nostri giorni. Le sale delle Scuderie si trasformeranno in gironi danteschi così come sono stati rappresentati dagli artisti di tutte le epoche da Bosch a Rodin: dalle scene medievali alle invenzioni rinascimentali e barocche, dalle tormentate visioni romantiche fino alle spietate interpretazioni del Novecento. Molto di più, insomma, di una mostra celebrativa dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. Dopo questo intenso tragitto, la mostra si chiude con l’evocazione dell’idea di salvezza che Dante affida all’ultimo verso della Cantica: “e quindi uscimmo a riveder le stelle”.

Quota partecipazione (ingresso+prenotazione+visita+ auricolari): 26 €.
Ridotto (under18 anni): 12 €   
*Promo over 65 (lunedì): 12,50 €

Durata visita: 1h 15’.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Informazioni e modalità di partecipazione

Regole per partecipare alle visite in sicurezza e in ottemperanza alle normative vigenti:

 

  • Obbligatoria la prenotazione e il pagamento anticipato, via paypal o bonifico (possibile pagare in anticipo più visite)
  • per poter accedere a musei e aree archeologiche è necessario esibire il Green Pass corredato da un valido documento di identità, in ottemperanza alle disposizioni governative vigenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid19. Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti esenti (previa idonea certificazione medica).
  • Obbligo di mascherina (al chiuso) e distanziamento di almeno un metro durante la visita
  • Sistema radio utilizzato sanificato, uso di auricolari usa e getta, meglio se si usano i propri
  • Richiesta di autorizzazione alla conservazione dei dati della vostra prenotazione per 15 gg per eventuale tracciamento contagi Covid-19
  • Le prenotazioni possono essere annullate fino a 2 giorni prima della visita o entro la data della richiesta di pagamento.
  • Le quote versate non saranno restituite a meno che non sia possibile trovare una sostituzione

 

Per informazioni e prenotazioni: I Gatti del Foro

e-mail: marta.rivaroli@gattidelforo.it – cell. 3391189485

web:  http://blog.gattidelforo.it/- Per prenotareprenotazioni@gattidelforo.it

giovedì 30 settembre 2021

Programma Visite Ottobre 2021

 Gentilissimi,

vi presentiamo il programma per il mese di ottobre con le mostre del momento “Damien Hirst. Archaeology Now” alla Galleria Borghese (16 ottobre) e “Inferno” alle Scuderie del Quirinale (22 ottobre), alcune aperture speciali (Mausoleo di Augusto, Sepolcro degli Scipioni, Giardino segreto del Fontanone) e tante altre proposte culturali.
 
Vi ricordiamo che per partecipare è necessario inviare una mail a: prenotazioni@gattidelforo.it e vi invitiamo a leggere con attenzione le modalità di partecipazione.
 
I Gatti del Foro
 
 

Lunedì 4 ottobre ore 16.15

Mausoleo di Augusto. Visita con permesso speciale

Il celebre Mausoleo di Augusto  riapre al pubblico dopo 14 anni di chiusura per i lavori di recupero e restauro. Realizzato per volere di Ottaviano come sontuoso edificio funerario dinastico e come simbolo della sua propaganda ideologica, nei secoli ha conosciuto diverse trasformazioni, da fortezza ad anfiteatro, da giardino ad auditorium. Durante la visita ripercorreremo tutte le tappe della lunga vita di questo straordinario edificio.  

Appuntamento davanti all’ingresso del Mausoleo in piazza Augusto imperatore.

Ingresso: gratuito per i residenti a Roma e nell’area di città metropolitana

Quota partecipazione (visita+ auricolari): 12 €

Durata visita: 1 h e 15’. Numero massimo: 10 persone.  NB: percorso disagevole con scale.

 

Sabato 9 ottobre ore 10.30

La Basilica di San Pietro in Vaticano

Se il visitatore che entra a San Pietro spera di vedere tutto, si prende un terribile mal di testa e ben presto la stanchezza e il doloro lo rendono insensibile ad ogni bellezza”. Con queste parole di Stendhal in mente vi invitiamo ad entrare nella basilica di S. Pietro, simbolo della cristianità, con la consapevolezza che sarete travolti dalla grandezza, magnificenza e ricchezza di questo incredibile scrigno di memorie e di arte: dalla piazza del Bernini, concepita come un enorme “abbraccio architettonico”, fino alla splendida “macchina scenica” della cattedra di S. Pietro.

Appuntamento in Piazza Papa Pio XII.

Quota partecipazione (visita + auricolari): 12 €; Bambini (sotto 14 anni): 8 €.

Durata visita: 1h 30’.  Numero massimo: 12 persone

 

Sabato 16 ottobre ore 12.30

Il Sepolcro degli Scipioni. Visita con permesso speciale

Scoperta casualmente nel 1780 questa area sepolcrale, scavata nel tufo, è stata subito identificata come il monumento funerario dell’illustre famiglia degli Scipioni, che vanta tra i suoi esponenti celebri personaggi come Scipione l’Africano, vincitore su Annibale nella seconda guerra punica, Scipione l’Emiliano, il trionfatore nella terza guerra punica, e Cornelia, madre dei famosi tribuni della plebe Tiberio e Gaio Gracco.

Appuntamento in via di Porta San Sebastiano, 9

Ingresso: 4 €; Ridotto (18- 25 anni; bibliocard, metrebus): 3 €; possessori MIC e under 18: gratuito.

Quota partecipazione (visita+ auricolari): 12 €

Durata visita: 1 h e 15’. Massimo 12 persone. NB: Accessibilità limitata

 

Sabato 16 ottobre ore 16.40

La Galleria Borghese e la mostra di Damien Hirst

L'incredibile collezione del Cardinale Scipione Borghese, con capolavori di Gian Lorenzo Bernini, Caravaggio, Canova, Raffaello, Tiziano dialoga con le oltre 80 opere di Damien Hirst dalla serie Treasures from the Wreck of the Unbelievable che comprende sculture sia monumentali che di piccole dimensioni, i dipinti Colour Space e la scultura colossaleHydra and Kali, inserita nello spazio esterno del Giardino Segreto dell’Uccelliera.

Appuntamento davanti alla Galleria (Piazzale Scipione Borghese, 5).

Quota partecipazione (Ingresso + prenotazione +visita+ auricolari): Intero 30 €; Ridotto (18-25 anni): 18 €; Ridottissimo (sotto i 18 anni; docenti di ruolo, giornalisti): 15 €.

Durata visita: 1h 45’.  Prenotazione e pagamento entro il 2 ottobre

 

Venerdì 22 ottobre ore 18.15

Mostra “Inferno” alle Scuderie del Quirinale

Prima grande esposizione dedicata al tema dell’Inferno racconta la presenza nella storia dell’arte e nel pensiero del concetto di inferno e dannazione, dal Medioevo ai nostri giorni. Le sale delle Scuderie si trasformeranno in gironi danteschi così come sono stati rappresentati dagli artisti di tutte le epoche da Bosch a Rodin: dalle scene medievali alle invenzioni rinascimentali e barocche, dalle tormentate visioni romantiche fino alle spietate interpretazioni del Novecento. Molto di più, insomma, di una mostra celebrativa dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. Dopo questo intenso tragitto, la mostra si chiude con l’evocazione dell’idea di salvezza che Dante affida all’ultimo verso della Cantica: “e quindi uscimmo a riveder le stelle”.

Quota partecipazione (ingresso+prenotazione+visita+ auricolari): 26 €. Ridotto (under18 anni): 12 €

Durata visita: 1h 15’. Massimo: 14 persone.  Prenotazione e pagamento anticipato

 

Sabato 23 ottobre ore 16

Parco degli Acquedotti

Il Parco degli Acquedotti è uno dei luoghi più belli e forse meno conosciuti della nostra città. Inserito all’interno del Parco regionale suburbano dell’Appia antica, conserva al suo interno un patrimonio storico e archeologico eccezionale: dalle imponenti arcate di alcuni dei più importanti acquedotti dell’antica Roma ai resti della famosa Villa delle Vignacce, da cui proviene la splendida statua di Marsia oggi conservata nel museo della Centrale Montemartini. Una visita storico-archeologica e una bellissima passeggiata nel verde della “Roma Vecchia” come fu definita questa parte del suburbio romano, tappa obbligata degli artisti del Grand Tour e set di alcuni famosi film.

Appuntamento in via Lemonia angolo circonvallazione Tuscolana

Quota partecipazione (visita + noleggio auricolari): 12 €. Durata visita: 1h 30’.

 

Domenica 24 ottobre ore 16.45

Il Giardino del Fontanone. Visita con permesso speciale

Chiamato dai romani il Fontanone, la monumentale fontana barocca, venne realizzata come mostra dell’Acqua Paola, acquedotto realizzato per volere di Paolo V Borghese per garantire l’approvvigionamento idrico del rione Trastevere. Alle spalle della fontana, a ricordo dell’Orto Botanico voluto nel Seicento da papa Alessandro VII Chigi, rimane il piccolo giardino da dove si può godere una magnifica vista panoramica della città.

Appuntamento in via Garibaldi, 30

Ingresso: 4 €; Ridotto (18- 25 anni; bibliocard, metrebus): 3 €; possessori MIC e under 18: gratuito.

Quota partecipazione (visita+ auricolari): 12 €

Durata visita: 1 h e 15’. Massimo 12 persone. NB: Accessibilità limitata

 

Venerdì 29 ottobre ore 19

I Musei Vaticani e la Cappella Sistina di sera

Il percorso si snoda attraverso le sterminate collezioni ospitate nel palazzi Vaticani, toccando l'arte antica, la Galleria degli Arazzi e quella delle Carte Geografiche, le Stanze di Raffaello e infine la  Cappella Sistina affrescata dai maggiori artisti attivi alla fine del Quattrocento e dal sommo Michelangelo, che vi lavorò in due riprese, modificando con quest'opera straordinaria il percorso della storia dell'arte successiva.

Quota di partecipazione (ingresso+prenotazione+visita guidata): 30 €. Ridotto (ragazzi sotto i 18 e universitari sotto i 26 anni con attestazione): 18 €

Durata visita: 2h 30’. Gruppo: max 20 persone. 

 

 

Informazioni e modalità di partecipazione

Regole per partecipare alle visite in sicurezza e in ottemperanza alle normative vigenti:

 

  • Obbligatoria la prenotazione e il pagamento anticipato, via paypal o bonifico (possibile pagare in anticipo più visite)
  • per poter accedere a musei e aree archeologiche è necessario esibire il Green Pass corredato da un valido documento di identità, in ottemperanza alle disposizioni governative vigenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid19. Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e ai soggetti esenti (previa idonea certificazione medica).
  • Obbligo di mascherina (al chiuso) e distanziamento di almeno un metro durante la visita
  • Sistema radio utilizzato sanificato, uso di auricolari usa e getta, meglio se si usano i propri
  • Richiesta di autorizzazione alla conservazione dei dati della vostra prenotazione per 15 gg per eventuale tracciamento contagi Covid-19
  • Le prenotazioni possono essere annullate fino a 2 giorni prima della visita o entro la data della richiesta di pagamento.
  • Le quote versate non saranno restituite a meno che non sia possibile trovare una sostituzione

 

 

Per informazioni e prenotazioni: I Gatti del Foro

e-mail: marta.rivaroli@gattidelforo.it – cell. 3391189485

web:  http://blog.gattidelforo.it/- Per prenotareprenotazioni@gattidelforo.it