mercoledì 25 ottobre 2017

Visite guidate Novembre-Dicembre 2017

Presentiamo il programma di visite guidate di novembre e dicembre. 
Riproponiamo la mostra su Monet, che sta riscuotendo un ottimo successo e nuovi luoghi da visitare insieme (Circo Massimo, la Centrale Montemartini, il Museo di Roma a palazzo Braschi, gli scavi sotto Piazza Navona).
Il programma sarà ulteriormente arricchito con nuovi aggiornamenti per le mostre di nuova apertura (Arcimbolod, ecc.). Seguiteci!
I posti sono limitati ed è sempre necessaria la prenotazione, da fare inviando una email a: prenotazioni@gattidelforo.it

Vi aspettiamo!
I Gatti del Foro

 
Domenica 5 novembre ore 10
Panem et Circenses: visita al Circo Massimo
Il Circo Massimo è uno dei più grandi edifici per lo spettacolo dell’antichità, capace di ospitare secondo le fonti antiche 250.000 persone. Situato nella valle compresa tra i colli Aventino e Palatino, è uno dei luoghi legati alla storia più antica di Roma, a tal punto che la tradizione colloca proprio nel Circo l’episodio del ratto delle Sabine. L’aera archeologica aperta recentemente permette di approfondire alcune tematiche legate al circo, dal funzionamento dei giochi alla struttura edilizia fino al suo riuso nel Medioevo come testimonia la Torre della Moletta.
Appuntamento davanti all’ingresso in piazza di Porta Capena
Ingresso: gratuito per la prima domenica del mese. Possibili file alla biglietteria
Quota di partecipazione (visita + noleggio auricolari): 12 euro (10 euro con pagamento anticipato)
Durata visita: 1h e 30’.


Venerdì 10 novembre ore 20
mostra Monet al Vittoriano
L’esposizione presenta circa sessanta opere del padre dell’Impressionismo, provenienti dal Musée Marmottan Monet, testimonianza del percorso artistico, ma soprattutto dell’artista medesimo. Si tratta infatti delle opere che Monet conservava nella sua ultima dimora di Giverny e che il figlio Michel donò al museo. Dai primissimi lavori, attraverso i paesaggi rurali e urbani di Londra, Parigi, Vétheuil, Pourville, alle tele dedicate ai fiori del suo giardino (rose, glicini, agapanti), per arrivare alle monumentali Ninfee, la mostra restituisce la ricchezza artistica di Monet.
Appuntamento all’ingresso del Complesso del Vittoriano, in Via di San Pietro in Carcere.
Quota partecipazione (ingresso+prenotazione+visita guidata+noleggio auricolari): Adulti 20 €; Bambini (under 11 anni): 17 €. Durata visita: 1h e 45’.
Per questa visita è richiesto il versamento anticipato delle quote entro il 27 ottobre


Sabato 11 novembre ore 11.10
Il cantiere della Domus Aurea
un viaggio nel tempo con la realtà virtuale
Dopo un breve periodo di chiusura il percorso didattico della Domus Aurea si è arricchito di una straordinaria istallazione in realtà virtuale all’interno della Sala della volta dorata. Sarete dotati di speciali “oculus rift” che vi permetteranno di compiere un vero e proprio viaggio del tempo trasformandovi in uno degli ospiti dell’imperatore: sarete proiettati in uno spazio-tempo diverso e potrete ammirare come erano la Domus e Roma quasi 2000 anni fa!.
Appuntamento davanti all’ingresso dell’area archeologica in via della Domus Aurea, 1
Quota partecipazione (ingresso speciale + prenotazione + visita guidata): 20 Euro
Durata visita: 2 h. Accessibilità limitata (percorso accidentato)
Per questa visita è richiesto il versamento anticipato delle quote entro il 31 ottobre
NB: l’uso dell’apparecchio “oculus rift” da parte di bambini di età inferiore ai 13 anni è sconsigliato per periodi prolungati. Ne è totalmente sconsigliato l’utilizzo da parte di persone affette da epilessia o da gravi patologie oculari.


Domenica 12 novembre ore 18.40
mostra Monet al Vittoriano
L’esposizione presenta circa sessanta opere del padre dell’Impressionismo, provenienti dal Musée Marmottan Monet, testimonianza del percorso artistico, ma soprattutto dell’artista medesimo. Si tratta infatti delle opere che Monet conservava nella sua ultima dimora di Giverny e che il figlio Michel donò al museo. Dai primissimi lavori, attraverso i paesaggi rurali e urbani di Londra, Parigi, Vétheuil, Pourville, alle tele dedicate ai fiori del suo giardino (rose, glicini, agapanti), per arrivare alle monumentali Ninfee, la mostra restituisce la ricchezza artistica di Monet.
Appuntamento all’ingresso del Complesso del Vittoriano, in Via di San Pietro in Carcere.
Quota partecipazione (ingresso+prenotazione+visita guidata+noleggio auricolari): Adulti 20 €; Bambini (under 11 anni): 17 €. Durata visita: 1h e 45’.
Per questa visita è richiesto il versamento anticipato delle quote entro il 31 ottobre


Sabato 18 novembre ore 16.30
A Roma si racconta che … 
Palazzo Braschi e il Museo di Roma
Il sontuoso palazzo della famiglia Braschi, che alla fine del ‘700 ebbe l’onore di annoverare tra i suoi componenti un Papa, è oggi la sede del Museo di Roma, dedicato alla storia della città.
Da pochi mesi il Museo ha inaugurato un nuovo percorso espositivo, aprendo al pubblico l’ultimo piano del palazzo: grazie a stampe, piante, plastici ricostruttivi e opere d’arte, come gli affreschi dello splendido ciclo pittorico che ornava la facciata del Casino del Bufalo, sarà possibile ripercorrere la storia delle trasformazioni urbanistiche di Roma dal Seicento ai primi del Novecento. Attraverso dipinti, sculture, abiti, arazzi e fotografie si ripercorre la storia di Roma, tra Papato e nobili famiglie, in un edificio dall’architettura raffinata e ricca di reminescenze antiche.
Appuntamento in Piazza San Pantaleo davanti all’ingresso al Museo (corso Vittorio)
Ingresso (residenti a Roma): Intero 8,50 euro; Ridotto (docenti di ruolo, ragazzi tra i 6 e i 25 anni): 6,50 euro; Gratuito sotto i 6 anni.
Visita guidata: 10 euro (8 euro con pagamento anticipato). Durata visita: 2 h.


Sabato 25 novembre ore 16
Lo Stadio Domiziano e i nuovi scavi sotto l’École Française
Piazza Navona deriva la forma e il nome dall’antico stadio, realizzato per volere dell’imperatore Domiziano per poter svolgere gli agoni dedicati a Giove. Si tratta del primo stadio stabile costruito a Roma con una capienza di 30.000 spettatori. Sotto il palazzo dell’INA sono stati musealizzati i resti dell’antico edificio con ancora visibili le scale di accesso alle gradinate e i resti delle decorazioni. Al di sotto del palazzo sede l’École Française è invece possibile ripercorrere lo sviluppo storico di questa parte di Roma e le trasformazioni che nei secoli hanno portato alla costituzione della celebre piazza.
Appuntamento in Piazza San Pantaleo davanti all’ingresso al Museo (corso Vittorio)
Ingresso (per tutti e due i siti): Intero 8 euro; Ridotto (under 12 anni): 4 euro.
Visita guidata: 10 euro (8 euro con pagamento anticipato). Durata visita: 2 h.


Sabato 2 dicembre ore 16.30
Centrale Montemartini:
macchine, dèi e carrozze papali
In un affascinante contesto di archeologia industriale, tra i macchinari dismessi della centrale elettrica Montemartini, è stato allestito un museo di antichità, esempio di connubio tra modernità e mondo antico. Un’occasione per ammirare, in un contesto di forte impatto emotivo, alcune delle più celebri opere della Roma antica come il frontone del Tempio di Apollo Sosiano, l’enigmatica statua della Musa Polimnia, il corredo funerario di Crepereia Tryphaena con la splendida bambola in avorio e il magnifico mosaico con la scena del Ratto di Proserpina. Inoltre il museo si è arricchito con l’esposizione dei vagoni del treno di Pio IX.
Ingresso (residenti a Roma): 6,50 euro; ridotto (ragazzi tra i 18 e i 25 anni; possessori metrebus, bibliocard, feltrinelli): 5,50 euro; gratuito (se residenti a Roma): sotto i 18 anni
Visita guidata: 10 euro (8 euro con pagamento in anticipo)
Durata visita: 1 h e 45'.


Sabato 16 dicembre ore 19.40
Mostra “Pablo Picasso. 
Tra Cubismo e Neoclassicismo: 1915-1925”
Alle Scuderie del Quirinale vengono presentate oltre 100 opere dell'artista realizzate dopo il viaggio che Picasso fece in Italia, in compagnia di Cocteau e Stravinsky e al seguito della compagnia dei Balletti Russi di Sergej Djaghilev. La mostra documenterà l’influenza di questo viaggio sulla formazione dell’artista: dalle suggestioni neoclassiche ispirate alla scultura antica, al Rinascimento romano, fino alla scoperta della pittura parietale di Pompei.
Appuntamento all'ingresso delle Scuderie in Via XXIV Maggio 16.
Quota partecipazione (Ingresso+prenotazione+visita+auricolari): Adulti 25 €; Ridotto (under 18 anni): 10 €. Durata visita: 1h e 30’.
Per questa visita è richiesto il versamento anticipato delle quote entro il 20 novembre

 
Per informazioni e prenotazioni
Responsabili: Anna Rughetti/Marta Rivaroli
e-mail: marta.rivaroli@gattidelforo.it – cell. 3391189485
Per prenotare: prenotazioni@gattidelforo.it
web: www.gattidelforo.it - http://blog.gattidelforo.it/

sabato 7 ottobre 2017

Visite guidate e mostre - Ottobre 2017

Ricordiamo i prossimi appuntamenti con le visite guidate di Ottobre.
Abbiamo inserito anche le mostre su Monet e Picasso che sono in apertura.
Per partecipare è sempre necessaria la prenotazione, da fare inviando una email a: prenotazioni@gattidelforo.it

Vi aspettiamo!

I Gatti del Foro


 

Domenica 8 ottobre ore 11.45
La Piramide Cestia.
Visita con permesso speciale
La Piramide Cestia è ritornata al suo splendore originario dopo il restauro. Si tratta del monumento funerario che Caio Cestio si fece realizzare alla “maniera egizia” forse a ricordo della conquista augustea dell’Egitto. Il sepolcro venne costruito nel 12 a.C. in soli 330 giorni, per volontà dello stesso committente, come riporta l’iscrizione ancora visibile.
Appuntamento in Via Raffaele Persichetti (a lato della Piramide).
Quota partecipazione (prenotazione + visita guidata): 14 € (12 € con pagamento anticipato).
Durata visita: 1 h e 15’. Divisione in piccoli gruppi


Venerdì 13 ottobre ore 19
I Musei Vaticani e la Cappella Sistina di sera
Il percorso si snoda attraverso le sterminate collezioni ospitate nel palazzi Vaticani, toccando l'arte antica, la Galleria degli Arazzi e quella delle Carte Geografiche, le Stanze di Raffaello e infine la Cappella Sistina affrescata dai maggiori artisti attivi alla fine del Quattrocento e dal sommo Michelangelo, che vi lavorò in due riprese, modificando con quest'opera straordinaria il percorso della storia dell'arte successiva.
Quota di partecipazione (ingresso+prenotazione+visita guidata + noleggio auricolari): 32 €.
Ridotto (ragazzi sotto i 18 e universitari sotto i 26 anni con attestazione): 24 €
Durata visita: circa 3 h. Per questa visita è richiesto il pagamento delle quote entro il 3 ottobre


Sabato 14 ottobre ore 11.40
Vivere da Romano, morire da eroe :
le Tombe di via Latina.
Visita con permesso speciale
Sull'antica via Latina che, in alternativa all'Appia, conduceva verso Capua, un parco archeologico nascosto e poco noto custodisce alcune meraviglie poco conosciute ma eccezionali: splendidi edifici sepolcrali di epoca romana, decorati con raffinati stucchi e con preziose pitture, le cui simbologie figurative riconducono all'augurio e alla speranza che l'aldilà sia un luogo di serenità e che la fama del defunto sia eternata al pari di quella delle tante figure eroiche richiamate nelle raffigurazioni.
Appuntamento in Via dell’Arco di Travertino, 151
Quota partecipazione (prenotazione + visita guidata): 14 € (12 € con pagamento anticipato).
Durata visita: 1 h e 30’. Presenza scale e divisione in piccoli gruppi. 


Sabato 21 ottobre ore 15.10
Il cantiere della Domus Aurea: 
un viaggio nel tempo con la realtà virtuale
Dopo un breve periodo di chiusura il percorso didattico della Domus Aurea si è arricchito di una straordinaria istallazione in realtà virtuale all’interno della Sala della volta dorata. Sarete dotati di speciali “oculus rift” che vi permetteranno di compiere un vero e proprio viaggio del tempo trasformandovi in uno degli ospiti dell’imperatore: sarete proiettati in uno spazio-tempo diverso e potrete ammirare come erano la Domus e Roma quasi 2000 anni fa!.
Appuntamento davanti all’ingresso dell’area archeologica in via della Domus Aurea, 1
Quota partecipazione (ingresso speciale + prenotazione + visita guidata): 20 Euro
Durata visita: 2 h. Accessibilità limitata (percorso accidentato)
Per questa visita è richiesto il versamento anticipato delle quote entro il 11 ottobre
NB: l’uso dell’apparecchio “oculus rift” da parte di bambini di età inferiore ai 13 anni è sconsigliato per periodi prolungati. Ne è totalmente sconsigliato l’utilizzo da parte di persone affette da epilessia o da gravi patologie oculari. 


Domenica 22 ottobre ore 11.45
La Basilica “neopitagorica” di Porta Maggiore.
Visita con permesso speciale
La Basilica sotterranea di Porta Maggiore ritorna ad essere visitabile grazie all’apertura del cantiere di restauro. Rinvenuta casualmente durante lavori di consolidamento dei soprastanti binari ferroviari, ha mantenuto inalterato il suo apparato decorativo interamente in stucco bianco e policromo. Lo studio dell'apparato decorativo ha da subito attirato l'attenzione degli studiosi per la presenza di un complesso linguaggio mitologico non sempre di facile decifrazione. Le ipotesi interpretative vanno da sede di una setta neopitagorica in età neroniana, a monumento funerario della famiglia degli Statili Tauri.
Appuntamento davanti all’ingresso in via Prenestina (Porta Maggiore)
Quota partecipazione (prenotazione + visita guidata): 14 € (12 € con pagamento anticipato).
Durata visita: 1h e 15’. Presenza scale e divisione in piccoli gruppi.


Venerdì 27 ottobre ore 18.40
Mostra 
“Pablo Picasso. Tra Cubismo e Neoclassicismo: 1915-1925”
Alle Scuderie del Quirinale vengono presentate oltre 100 opere dell'artista realizzate dopo il viaggio che Picasso fece in Italia, in compagnia di Cocteau e Stravinsky e al seguito della compagnia dei Balletti Russi di Sergej Djaghilev. La mostra documenterà l’influenza di questo viaggio sulla formazione dell’artista: dalle suggestioni neoclassiche ispirate alla scultura antica, al Rinascimento romano, fino alla scoperta della pittura parietale di Pompei.
Appuntamento all'ingresso delle Scuderie in Via XXIV Maggio 16.
Quota partecipazione (Ingresso+prenotazione+visita+auricolari): Adulti 23 €; Ridotto (under 18 anni): 10 €. Durata visita: 1h e 30’.
Per questa visita è richiesto il versamento anticipato delle quote entro 11 ottobre


Domenica 29 ottobre ore 15
mostra Monet al Vittoriano
L’esposizione presenta circa sessanta opere del padre dell’Impressionismo, provenienti dal Musée Marmottan Monet, testimonianza del percorso artistico, ma soprattutto dell’artista medesimo. Si tratta infatti delle opere che Monet conservava nella sua ultima dimora di Giverny e che il figlio Michel donò al museo. Dai primissimi lavori, attraverso i paesaggi rurali e urbani di Londra, Parigi, Vétheuil, Pourville, alle tele dedicate ai fiori del suo giardino (rose, glicini, agapanti), per arrivare alle monumentali Ninfee, la mostra restituisce la ricchezza artistica di Monet.
Appuntamento all’ingresso del Complesso del Vittoriano, in Via di San Pietro in Carcere.
Quota partecipazione (ingresso+prenotazione+visita guidata+noleggio auricolari): Adulti 20 €; Bambini (under 11 anni): 17 €. Durata visita: 1h e 45’.
Per questa visita è richiesto il versamento anticipato delle quote entro il 12 ottobre


Per informazioni e prenotazioni
Responsabili: Anna Rughetti/Marta Rivaroli
e-mail: marta.rivaroli@gattidelforo.it – cell. 3391189485
Per prenotare: prenotazioni@gattidelforo.it
web: www.gattidelforo.it - http://blog.gattidelforo.it/