giovedì 10 marzo 2016

Visite guidate, permessi speciali e mostre

Riepiloghiamo i prossimi appuntamenti con le nostre visite guidate.
Vi ricordiamo di non perdere le visite ai luoghi con permesso speciale in esclusiva, per i quali è raro poter ottenere l'apertura: il Porto di Claudio e Traiano a Fiumicino, i templi del Foro Boario di fronte alla Bocca della Verità, la splendida Basilica "neopitagorica" di Porta Maggiore, da poco accessibile dopo lunghissimi anni di chiusura e restauri per salvarne le preziosissime ( e misteriose) decorazioni.
Proponiamo inoltre due importanti mostre: quella su Toulouse-Lautrec, con il suo sguardo disincantato e profondo sulla vita di Montmartre e dei Cafè parigini di fine secolo, e la nuovissima mostra dedicata a due straordinari artisti del Cinquecento, Correggio e Parmigianino, pittori che hanno segnato una stagione memorabile nella storia artistica della città di Parma, all'epoca una delle corti culturalmente più vivaci d'Italia e d'Europa. Per questa mostra possiamo offrirvi una ottima riduzione sul biglietto, valida solo per poche date!

Per partecipare è sempre indispensabile prenotarsi, inviando una email a: prenotazioni@gattidelforo.it
Vi aspettiamo!
Un caro saluto,
I Gatti del Foro



Sabato 19 marzo ore 14.50
L’area archeologica del Porto di Traiano. 
Visita con permesso speciale
Il grande porto realizzato dall’imperatore Claudio si rivelò ben presto inaffidabile ed insufficiente; trascorsi appena cinquant’anni, in epoca traianea, si riprogettò l’intero sistema portuale di Roma per renderlo più adeguato alla mole dei traffici marittimi internazionali che interessavano la capitale dell’Impero. Al primitivo impianto portuale di Claudio venne aggiunto un bacino artificiale di forma esagonale, con sponde con ormeggi costruiti in pietra che permetteva l’attracco circa 200 navi.
Appuntamento in Via Portuense, 2360 (cancello d'ingresso sotto il viadotto di Via dell'Aeroporto)
Ingresso: gratuito
Visita guidata: 10 euro (8 euro con pagamento anticipato)
Durata visita: 2 h. Presenza scale


Domenica 20 marzo ore 10.20
mostra Toulouse-Lautrec
Con circa 170 opere provenienti dal Museo di Belle Arti di Budapest, arriva al Museo dell’Ara Pacis di Roma una grande mostra su Toulouse-Lautrec, il pittore bohémien della Parigi di fine Ottocento, che ripercorre la vita dell’artista dal 1891 al 1900, poco prima della sua morte avvenuta a soli 36 anni.
Appuntamento all'ingresso della mostra Spazio Espositivo Ara Pacis (su via di Ripetta, davanti alla chiesa di San Rocco)
Quota di partecipazione (ingresso+prenotazione+visita guidata): 22 euro
Durata visita: 1 h e 30'




Domenica 20 marzo ore 11.40
I templi del Foro Boario: Tempio "di Vesta" e Tempio di Portunus
Visita con permesso speciale
Un’occasione impedibile per poter ammirare all’interno i due templi del Foro Baorio ancora perfettamente conservati nella loro strutture e nelle loro decorazioni. Il tempio rotondo, tradizionalmente chiamato Tempio di Vesta ma in realtà dedicato ad Ercole, protettore dei commerci, e il Tempio rettangolare dedicato a Portunus, divinità tutelare dell’antico porto fluviale
Appuntamento in P.zza della Bocca della Verità davanti al Tempio rotondo
Quota di partecipazione (visita + prenotazione): 14 Euro (12 euro con pagamento anticipato)
Durata visita: 1 h e 40’


Domenica 20 marzo ore 15.20
mostra Correggio e Parmigianino
Attraverso una selezione di capolavori provenienti dai più importanti musei del mondo, la mostra mette a confronto i percorsi di due astri assoluti del Rinascimento italiano, Antonio Allegri detto Il Correggio (1489-1534) e Francesco Mazzola detto Il Parmigianino (1503-1540). Grazie al formidabile talento di questi due artisti, la città di Parma divenne all’inizio del XVI secolo un centro artistico in grado di competere a pieno titolo con le grandi capitali dell’arte italiana.
Appuntamento davanti alle Scuderie del Quirinale, via XXIV maggio
Quota di partecipazione (ingresso ridottissimo gruppo+prenotazione+visita guidata): 18 euro
Durata visita: 1h 30min circa



Lunedì 21 marzo ore 16.45
La Basilica "neopitagorica" di Porta Maggiore. 
Visita con permesso speciale
La Basilica sotterranea di Porta Maggiore ritorna ad essere visitabile grazie all’apertura del cantiere di restauro. Rinvenuta casualmente durante lavori di consolidamento dei soprastanti binari ferroviari, ha mantenuto inalterato il suo apparato decorativo interamente in stucco bianco e policromo. Lo studio dell'apparato decorativo del vestibolo e soprattutto dell'aula basilicale, ha da subito attirato l'attenzione degli studiosi per la presenza di un complesso linguaggio mitologico non sempre decifrato. Le ipotesi interpretative vanno da sede di una setta neopitagorica in età neroniana,a monumento funerario della famiglia degli Statili Tauri.
Appuntamento davanti all’ingresso in via Prenestina (Porta Maggiore)
Quota di partecipazione: 14 euro (12 euro con pagamento anticipato).
Durata visita: 1 h e 30’. Presenza scale e pochi posti a disposizione



 Per informazioni e prenotazioni
Tel 062426184 (Orari: martedì 9.30-12.30).
Per prenotare: prenotazioni@gattidelforo.it
Responsabili: Anna Rughetti/Marta Rivaroli
e-mail: anna.rughetti@gattidelforo.it; marta.rivaroli@gattidelforo.it
web: www.gattidelforo.it
http://blog.gattidelforo.it/