giovedì 29 ottobre 2015

Visite guidate e mostre - novembre

Vi presentiamo le visite guidate di novembre.
Troverete le mostre (Balthus, Tissot e gli Impressionisti) e tanti luoghi sotterranei e con apertura speciale tutti da scopriere: Insula dell'Ara Coeli, Case di San Paolino alla Regola, la cosiddetta basilica neopitagorica di Porta Maggiore recentemente restaurata, il convento di Trinità dei Monti.
Per partecipare è indispensabile la prenotazione, da fare inviando una email a prenotazioni@gattidelforo.it
I posti sono limitati, vi consigliamo di prenotare per tempo.
Vi aspettiamo!

I Gatti del Foro


Sabato 7 novembre ore 14.45
Roma sotterranea: un condominio nell’antica Roma
L'Insula dell’Ara Coeli.
visita con permesso speciale in esclusiva
L’edificio situato tra la scalinata della basilica dell’Ara Coeli e il complesso del Vittoriano è uno dei migliori esempi di architettura abitativa intensiva (insula) ancora visibili a Roma. La visita all’insula non solo permette di comprendere come era fatto un condominio in epoca romana e il suo utilizzo in epoche successive ma ci offre la possibilità di indagare le tappe della trasformazione urbanistica della zona alle pendici del colle Capitolino.
Appuntamento davanti all’ingresso dell’area archeologica accanto alla scalinata dell’Ara Coeli
presenza di rampe di scale.
Durata visita: 1 h e 15’
Ingresso: 4 Euro; Ridotto (tra i 18 e i 25 anni; bibliocard, metrebus, feltrinelli): 3 euro; sotto i 18 anni (solo Residenti Roma): gratuito.
Visita guidata: 10 euro (con pagamento anticipato: 8 euro)
Pochi posti rimasti.



Sabato 7 novembre ore 16.40
mostra Balthus
Una grande mostra retrospettiva ripercorre l'intero percorso artistico di Balthus (1908-2001), nato in Francia da padre polacco e madre russa, imbevuto fin dall'infanzia di cultura mitteleuropea grazie ai viaggi fatti coi genitori e ai loro stimoli culturali, e rimasto folgorato giovanissimo dall'equilibrio dell'arte italiana del Rinascimento, dando origine alla sua poetica originale ed enigmatica. Il legame di Balthus con Roma sarà fortissimo: non solo le suggestioni del passato e l'ammirazione per il grandi maestri italiani lo accompagneranno per tutta la vita, ma sarà fondamentale anche il suo soggiorno di ben 17 anni nella Città Eterna, come direttore dell'Accademia di Francia.
Appuntamento davanti alle Scuderie del Quirinale in via XXIV maggio
Quota di partecipazione (ingresso+prenotazione+visita guidata): 17 euro
quota speciale valida solo per questa data
Per questa visita è richiesto il pagamento anticipato delle quote


Domenica 8 novembre ore 11.45
La Basilica “neopitagorica” di Porta Maggiore.
Apertura speciale in esclusiva
La Basilica sotterranea di Porta Maggiore ritorna ad essere visitabile grazie all’apertura del cantiere di restauro. Rinvenuta casualmente durante lavori di consolidamento dei soprastanti binari ferroviari, ha mantenuto inalterato il suo apparato decorativo interamente in stucco bianco e policromo. Lo studio dell'apparato decorativo del vestibolo e soprattutto dell'aula basilicale, ha da subito attirato l'attenzione degli studiosi per la presenza di un complesso linguaggio mitologico non sempre decifrato. Le ipotesi interpretative vanno da sede di una setta neopitagorica in età neroniana,a monumento funerario della famiglia degli Statili Tauri.
Appuntamento davanti all’ingresso in via Prenestina (Porta Maggiore)
Prenotazione + visita guidata: 14 Euro (con pagamento anticipato: 12 Euro)
Durata visita: 1 h e 30’. Presenza scale e pochi posti a disposizione
Per questa visita è richiesto il pagamento anticipato della quota.



Giovedì 12 novembre ore 17.15
mostra Balthus
Una grande mostra retrospettiva ripercorre l'intero percorso artistico di Balthus (1908-2001), nato in Francia da padre polacco e madre russa, imbevuto fin dall'infanzia di cultura mitteleuropea grazie ai viaggi fatti coi genitori e ai loro stimoli culturali, e rimasto folgorato giovanissimo dall'equilibrio dell'arte italiana del Rinascimento, dando origine alla sua poetica originale ed enigmatica. Il legame di Balthus con Roma sarà fortissimo: non solo le suggestioni del passato e l'ammirazione per il grandi maestri italiani lo accompagneranno per tutta la vita, ma sarà fondamentale anche il suo soggiorno di ben 17 anni nella Città Eterna, come direttore dell'Accademia di Francia.
Appuntamento davanti alle Scuderie del Quirinale in via XXIV maggio
Quota di partecipazione (ingresso+prenotazione+visita guidata): 17 euro
quota speciale valida solo per questa data
Per questa visita è richiesto il pagamento anticipato delle quote



Sabato 14 novembre ore 16.45
Insula di San Paolino alla Regola
Visita con apertura speciale
Le continue piene del Tevere (tanto frequenti da aver contribuito a dare nome al Rione) hanno nascosto molti metri al di sotto dell’attuale palazzo un interessante complesso di edifici di epoca romana, che ci riportano nella vita di un quartiere popolare di quasi duemila anni fa.
Appuntamento in via di San Paolo alla Regola, 15
Ingresso: 4 Euro; Ridotto (tra i 18 e i 25 anni; bibliocard, metrebus, feltrinelli): 3 euro; sotto i 18 anni (solo Residenti Roma): gratuito.
Visita guidata: 10 euro (con pagamento anticipato: 8 euro)
Durata visita: 1 h e 15'. Si accede tramite una scala.





venerdì 20 novembre ore 20
mostra Impressionisti tète à tète
al Vittoriano
La mostra presenta oltre 60 importanti dipinti provenienti dal Museo d'Orsay di Parigi, presentando l'opera dei maggiori pittori impressionisti - da Manet a Degas, da Renoir a Pissarro, da Berthe Morisot a Cèzanne – analizzando in particolare il ritratto della società parigina che emerge dalle loro opere. Ritratti e scorci di quotidianità cittadina, infatti, furono tra i soggetti preferiti da questi artisti che volevano calarsi nella realtà e rappresentare la “vita moderna”.
Appuntamento davanti all'ingresso mostra al Vittoriano, via di San Pietro in Carcere
Quota di partecipazione: 15 euro
Per questa visita è richiesto il pagamento anticipato delle quote.
La quota è valida con un minimo di 15 partecipanti






Sabato 21 novembre ore 15.15
mostra Tissot
Per la prima volta in Italia, l’attesissima mostra su James Tissot, raffinato interprete del suo tempo, invidiato e amato in pari misura. La sua arte è ancora oggi per alcuni aspetti un enigma, tra influenze impressioniste e istanze preraffaellite. Francese di nascita ma britannico di adozione, Tissot celebra nei suoi quadri la vita dell’alta borghesia, trasformando la quotidianità in imprese eroiche, tra dame eleganti e personaggi del bel mondo vittoriano. La mostra ripercorre tutta la carriera dell'artista, svelando il suo incredibile talento di colorista e il particolare interesse per la moda.
Appuntamento davanti al Chiostro del Bramante in Piazza Santa Maria della Pace
Quota di partecipazione (ingresso+visita guidata + prenotazione+noleggio auricolari): 22 euro
Posti limitati.
Per questa visita è richiesto il pagamento anticipato delle quote.
Prenotazioni entro il 10 novembre


Sabato 28 novembre ore 11
Convento e chiesa di Trinità dei Monti.
Visita con permesso speciale
Visita ad uno dei complessi sacri più affascinanti ed insoliti di Roma che nasconde al suo interno, insieme a capolavori d’arte “tradizionale”, anche decorazioni che sono i risultati di veri e propri esercizi di ottica e di studi di astronomia condotti dai religiosi francesi dell’Ordine dei Minimi che vivevano in questo convento. Accompagnati da una suora della Comunità monastica di Gerusalemme andremo alla scoperta del chiostro, affrescato con le storie di San Francesco di Paola, fondatore dell’Ordine, visiteremo il refettorio decorato da Andrea Pozzo con le sue illusioni prospettiche, fino ad arrivare al primo piano, nel corridoio che circonda il chiostro, dove sarà possibile ammirare una rara e bellissima anamorfosi, vero e proprio “gioco di immagini”, ed un soffitto astrologico che permette di sapere che ora è in tutto il mondo.
Appuntamento in P.zza della Trinità dei Monti di fronte all’obelisco
Quota di partecipazione (ingresso + visita guidata): 15 Euro con pagamento anticipato (17 euro con pagamento sul posto)
Durata visita: 1 h e 40. Presenza di scale


Domenica 29 novembre ore 16
Le “Domus al Celio” sotto i SS. Giovanni e Paolo
Sotto la chiesa dei Santi Giovanni e Paolo al Celio è ancora possibile ammirare la facciata e l’intero piano terra di una domus patrizia, un esempio unico sia per lo studio dell’evoluzione edilizia abitativa sia per le testimonianze artistiche. La domus, nella sua fase finale, è appartenuta ad una famiglia cristiana che ha lasciato delle testimonianze preziosissime per la ricostruzione della vita delle prime comunità cristiane.
Appuntamento in P.zza dei Ss. Giovanni e Paolo, 13.
Quota di partecipazione (ingresso+prenotazione+visita guidata): 16 euro con pagamento anticipato
bambini sotto i 12 anni: 10 euro
Per questa visita è necessario il versamento anticipato delle quote.
Prenotazioni entro il 19 novembre



Per informazioni e prenotazioni
Tel 062426184 (Orari: martedì 9.30-12.30).
per prenotare: prenotazioni@gattidelforo.it
Responsabili: Anna Rughetti/Marta Rivaroli
e-mail: anna.rughetti@gattidelforo.it; marta.rivaroli@gattidelforo.it
web: www.gattidelforo.it
http://blog.gattidelforo.it/