domenica 2 giugno 2013

Visite guidate di giugno 2013

Ecco il programma delle visite guidate di giugno.
Troverete le passeggiate e itinerari insoliti per scoprire Caravaggio (26 giugno), i segreti dell'Isola Tiberina (13 giugno) e i pittori delle facciate dei palazzi rinascimentali (18 giugno) .
Tra i luoghi difficilmente accessibili e di recente apertura al pubblico, si potranno visitare le Terme di Caracalla con i sotterranei (9 giugno), il Sepolcro degli Scipioni (16 giugno) e i Musei Vaticani di sera (21 giugno).
Infine, un'ultima, imperdibile possibilità per visitare insieme la grande mostra dedicata a Tiziano (8 giugno).
Per partecipare alle attività, è sempre indispensabile la prenotazione, da fare inviando una email a: prenotazioni@gattidelforo.it
Vi aspettiamo!

Sabato 8 giugno ore 16.40
mostra Tiziano 
(mostra in chiusura - ultimo appuntamento)
La grande mostra ripercorre la lunga carriera del pittore che dal natio Cadore ha conquistato Venezia e la corte imperiale, ritraendo dogi, letterati come l'amico Aretino, imperatori come Carlo V, oltre a donne bellissime, Veneri sensuali, scene mitologiche e complesse allegorie. Una straordinaria raccolta di capolavori, che vanno dalle opere luminose della giovinezza a quelle tormentate della maturità, per presentare un maestro considerato insuperabile nell'uso del colore e assoluto protagonista del Cinquecento veneziano.
Appuntamento all'ingresso delle Scuderie del Quirinale
Quota di partecipazione (ingresso+prenotazione+auricolare+visita guidata): 19 euro

Domenica 9 giugno ore 16.30
Le Terme di Caracalla e sotterranei
Si tratta di uno dei più grandi impianti termali esistenti nella Roma antica, voluto fortemente dall’imperatore Caracalla per una delle zone più popolose della città tanto che poteva contenere 1600 persone contemporaneamente. Si visiteranno anche i sotterranei delle Terme, aperti il 21 dicembre scorso, nei quali è stato allestito un Antiquarium che permetterà di ammirare alcune delle decorazioni del fastoso impianto termale.
Appuntamento all’ingresso dell’area archeologica, in Viale delle Terme di Caracalla, 52.
Quota di partecipazione (ingresso + visita + auricolari): Intero 15 Euro con pagamento anticipato;
Ridotto (sotto i 18 e sopra i 65 anni): 10 Euro con pagamento anticipato
Durata visita: 1 h e 30min - Per accedere ai sotterranei ci sono delle rampe di scale.

Giovedì 13 giugno ore 18.30
L’isola Tiberina
Una passeggiata alla riscoperta di leggende, superstizioni e credenze incentrate sull’isola Tiberina, uno dei luoghi più particolari di Roma, legato alla nascita stessa della Città Eterna: dalle vicende che portarono alla cacciata dei Tarquini, alla “scelta” dell’Isola come dimora del dio Esculapio, dalla leggenda dei “quattro capi”alla processione della Confraternita dei Sacconi Rossi.
Appuntamento di fronte alla Chiesa di San Bartolomeo all'Isola.
Visita guidata: 10 Euro con pagamento anticipato.
Durata visita: 1h30m. Nel percorso ci sono delle rampe di scale

Domenica 16 giugno ore 14.45
Sepolcro degli Scipioni
visita con permesso speciale
Scoperta casualmente nel 1780 questa area sepolcrale, scavata nel tufo, è stata subito identificata come il monumento funerario dell’illustre famiglia degli Scipioni, che vanta tra i suoi esponenti celebri personaggi come Scipione l’Africano, vincitore su Annibale nella seconda guerra punica, Scipione l’Emiliano, il trionfatore nella terza guerra punica, e Cornelia, madre dei famosi tribuni della plebe Tiberio e Gaio Gracco. Oltre al Sepolcro degli Scipioni, l’area archeologica comprende altre strutture funerarie tra cui uno splendido colombario affrescato.
Appuntamento in via di Porta San Sebastiano, 9
Quota di partecipazione: 12 euro con pagamento anticipato
Sotto i 18 e sopra i 65 anni: 8 euro con pagamento anticipato
Durata visita: circa 1h 15'

Martedì 18 giugno ore 18.30
La “pinacoteca all’aperto”: 
le facciate dipinte e graffite dei palazzi romani
Una passeggiata tra le strade ed i vicoli dei Rioni Ponte e Parione alla ricerca di alcuni esempi di facciate decorate. Fino alla metà dell’Ottocento Roma era definita una “pinacoteca all’aperto” per le splendide facciate dei palazzi nobiliari dipinte, graffite o a stucco che trasformavano le vie della città in delle vere e proprie gallerie d’arte, manifesto della potenza dei proprietari dai Ricci ai Farnese. Una passeggiata da via dei Banchi Vecchi a Piazza Navona che ci permetterà di riscoprire questa “arte” perduta e di conoscere meglio le storie delle famiglie committenti.
Appuntamento in P.zza della Chiesa Nuova (di fronte alla fontana)
Visita guidata: 10 Euro con pagamento anticipato.
Durata visita: 1h e 30m.

Venerdì 21 giugno ore 19.30
I Musei Vaticani e la Cappella Sistina di sera
Il percorso si snoda attraverso le sterminate collezioni ospitate nel palazzi Vaticani, toccando l'arte antica, la Galleria degli Arazzi e quella delle Carte Geografiche, le Stanze di Raffaello e infine la  Cappella Sistina affrescata dai maggiori artisti attivi alla fine del Quattrocento e dal sommo Michelangelo, che vi lavorò in due riprese, modificando con quest'opera straordinaria il percorso della storia dell'arte successiva.
Quota di partecipazione: 32 Euro.
Ridotto (ragazzi sotto i 18 e studenti universitari sotto i 26 anni): 24 euro
La quota comprende: biglietto di ingresso, prenotazione per ingresso senza fila, auricolari, visita
guidata. E' indispensabile il pagamento anticipato delle quote.
Durata della visita: circa 3 h

Mercoledì 26 giugno ore 17.45
Sulle orme di Caravaggio nel cuore di Roma
La vita tormentata e l’arte straordinaria di un pittore che ha portato nei suoi dipinti Madonne popolane e Santi dai piedi sporchi, utilizzando la luce con effetti mai visti prima. Un percorso nel cuore della città, in chiese dove si intrecciano le vicende di ricchi committenti e le alterne fortune di Caravaggio, sempre in bilico tra fede e perdizione senza ritorno.
Appuntamento in p.zza S. Luigi dei Francesi (davanti alla chiesa)
Visita guidata: 10 Euro con pagamento anticipato
Durata visita: 1 h e 30m
La chiesa di San Luigi dei Francesi è accessibile grazie ad una rampa, mentre Sant’Agostino ha una lunga scalinata.

Informazioni generali
Per partecipare è indispensabile la prenotazione inviando una email con almeno 5 giorni lavorativi di anticipo a: prenotazioni@gattidelforo.it
E' normalmente richiesto il pagamento anticipato delle quote. Prenotazioni con pagamento in loco possono essere accettate salvo disponibilità dei posti e con una maggiorazione di 2 euro per persona.
Gli aventi diritto alla riduzione sul biglietto sono tenuti a portare con sé il giorno della visita guidata un documento di identificazione.
L’attività è riservata ai Soci, la tessera associativa è compresa nel contributo per la visita
L'Associazione declina ogni responsabilità per danni a persone o cose.
Durante le visite guidate non è consentito l'uso di registratori o videocamere.
L'uso delle macchine fotografiche è regolamentato dalle disposizioni dei singoli siti (di norma non si possono fare fotografie nelle mostre).
Tutte le visite sono condotte da Archeologi e Storici dell’Arte.
L’Associazione si riserva la possibilità, in caso di necessità, di apportare modifiche al presente programma. Eventuali modifiche saranno tempestivamente comunicate.
L’Associazione è inoltre sempre a disposizione per realizzare itinerari in luoghi o orari diversi da quelli proposti per gruppi di amici, cral o classi scolastiche.


Per informazioni e prenotazioni:
tel 062426184 – fax 1782236086
Orari: lunedì 9.30-12.30
Responsabili: Anna Rughetti/Marta Rivaroli
e-mail: prenotazioni@gattidelforo.it
web: www.gattidelforo.it
http://blog.gattidelforo.it/