venerdì 28 settembre 2012

Visite guidate Ottobre-Dicembre 2012

Ecco i prossimi appuntamenti.
Non mancano i permessi speciali esclusivi (Insula dell'Ara Coeli, Sepolcro degli Scipioni, Monte Testaccio, le Domus del Celio...), grandi Gallerie e Palazzi (Doria Pamphili, Colonna, Quirinale, Villa Farnesina), un percorso speciale nei Musei Vaticani alla scoperta della Pinacoteca, la proposta di una gita fuori porta nei meravigliosi giardini di San Liberato a Bracciano (anche questi con permesso speciale), e ovviamente l'attesissima mostra su Vermeer!
Le modalità di partecipazione sono leggermente cambiate, perchè vorremmo favorire chi ci segue con attenzione e puntualità: è sempre indispensabile la prenotazione, ma la quota è inferiore per chi sceglie di pagare anticipatamente. In questo modo riusciremo a gestire meglio il numero dei partecipanti, limitando le situazioni in cui riserviamo posti per persone che poi non si presentano, mentre altri sono rimasti in lista di attesa...
Siamo a disposizione per itinerari personalizzati per gruppi di amici o famigliee per percorsi didattici per le scuole. Contattateci per informazioni o proposte!
Per prenotare: prenotazioni@gattidelforo.it


domenica 7 ottobre ore 9.15
Sepolcro degli Scipioni 
visita con permesso speciale (max 12 persone)
Scoperta casualmente nel 1780 questa area sepolcrale, scavata nel tufo, è stata subito identificata come il monumento funerario dell’illustre famiglia degli Scipioni, che vanta tra i suoi esponenti celebri personaggi come Scipione l’Africano, vincitore su Annibale nella seconda guerra punica, Scipione l’Emiliano, il trionfatore nella terza guerra punica, e Cornelia, madre dei famosi tribuni della plebe Tiberio e Gaio Gracco.
Oltre al Sepolcro degli Scipioni, l’area archeologica comprende altre strutture funerarie tra cui uno splendido colombario affrescato.

Appuntamento in via di Porta San Sebastiano, 9
Durata circa 1h 15'
Quota di partecipazione: 12 euro con pagamento anticipato
Sotto i 18 e sopra i 65 anni: 8 euro con pagamento anticipato
Visto il numero limitatissimo dei posti, è richiesto il pagamento anticipato delle quote.


Domenica 14 ottobre ore 9.30
Il Palazzo del Quirinale
Da residenza estiva del papa a residenza del re d’Italia ed infine residenza ufficiale del presidente della Repubblica: un palazzo del Seicento svela i suoi incredibili tesori, in un percorso affascinante tra sale sontuose, arredi preziosi e frammenti di storia.
Appuntamento davanti all’obelisco in Piazza del Quirinale
Ingresso: 5 Euro (sotto i 18 e sopra i 65 anni gratuito).
Visita guidata: 8 Euro con pagamento anticipato (10 euro per i pagamenti sul posto, salvo disponibilità)
Durata della visita: 1 h e 30 min. Accessibile a tutti


Sabato 20 ottobre ore 16.40
Insula dell’Ara Coeli. Un condominio neIl’antica Roma
visita con permesso speciale (max 15 persone)
L’edificio situato tra la scalinata della basilica dell’Ara Coeli e il complesso del Vittoriano è uno dei migliori esempi di architettura abitativa intensiva (insula) ancora visibili a Roma. La visita all’insula non solo permette di comprendere come era fatto un condominio in epoca romana e il suo utilizzo in epoche successive ma ci offre la possibilità di indagare le tappe della trasformazione urbanistica della zona alle pendici del colle Capitolino.
Appuntamento davanti all’ingresso dell’area archeologica accanto alla scalinata dell’Ara Coeli
Durata circa 1h 15'
Visita + ingresso intero: 12 euro con pagamento anticipato (14 euro con pagamento in loco)
Sotto i 18 e sopra i 65 anni: 8 euro con pagamento anticipato (10 euro con pagamento in loco)


Domenica 21 ottobre ore 14.40
Il Monte dei Cocci: Testaccio
Visita con permesso speciale
Una suggestiva ascesa sul Monte Testaccio nella luce magica del tardo pomeriggio, alla scoperta della curiosa origine di questo colle creato dall'uomo circa 2000 anni fa. Si rievocherà la storia del Monte, a partire dai risultati degli scavi archeologici che ancora ne stanno studiando le vicende, fino alle tradizioni secolari della Via Crucis e delle feste del vino.
Consigliamo, se volete, di portare la macchina fotografica: dal monte la vista è spettacolare!
Appuntamento in Via Nicola Zabaglia angolo via Galvani all'ingresso dell'area archeologica
Durata circa 1h 15'
Visita + ingresso intero: 12 euro con pagamento anticipato (14 euro con pagamento in loco)
Sotto i 18 e sopra i 65 anni: 8 euro con pagamento anticipato (10 euro con pagamento in loco)


Sabato 27 ottobre ore 19.00
mostra Vermeer. Il secolo d'oro dell'arte olandese
La prima mostra mai organizzata in Italia sul grande maestro olandese, le cui opere, rare e preziose, sono sparse in collezioni di tutto il mondo. Gli interni borghesi e la vita quotidiana del secolo XVII sono descritti con minuzia di particolari e intensa partecipazione; la mostra ben delinea l'arte e la vita di quello che fu per l'Olanda il secolo d'oro, quando il fiorire dei commerci per mare consentiva il consolidarsi di un ceto ricco alla ricerca di raffinati dipinti per le proprie case.
Quota di partecipazione (ingresso+prenotazione+auricolare+visita guidata): 22 euro (ridotto: 19 euro). E' richiesto il pagamento anticipato delle quote


Domenica 28 ottobre ore 10.30
Visita ai Giardini di San Liberato (Bracciano)
visita con permesso speciale
Sulle sponde del lago di Bracciano, l'architetto inglese Russel Page ha creato un magnifico giardino, in cui la straordinaria armonia dei colori e delle specie vegetali si rinnova ad ogni stagione con risultati quasi pittorici. Nell'incanto di questo luogo incredibile, tra rare essenze, rose, piante aromatiche, una piccola chiesa custodisce il mistero dell'antica città romana di Forum Clodii, che un tempo sorgeva in questo luogo.
Appuntamento presso la tenuta di San Liberato (Bracciano). Alla prenotazione verrano fornite le indicazioni per raggiungere il luogo. L'orario è da confermare.
Quota di partecipazione (ingresso+apertura speciale+guida): 14 euro con pagamento anticipato


venerdì 9 novembre ore 17.40
mostra Vermeer. Il secolo d'oro dell'arte olandese
La prima mostra mai organizzata in Italia sul grande maestro olandese, le cui opere, rare e preziose, sono sparse in collezioni di tutto il mondo. Gli interni borghesi e la vita quotidiana del secolo XVII sono descritti con minuzia di particolari e intensa partecipazione; la mostra ben delinea l'arte e la vita di quello che fu per l'Olanda il secolo d'oro, quando il fiorire dei commerci per mare consentiva il consolidarsi di un ceto ricco alla ricerca di raffinati dipinti per le proprie case.
Quota di partecipazione (ingresso ridotto gruppo+prenotazione+auricolare+visita guidata): 19 euro
E' richiesto il pagamento anticipato delle quote


sabato 10 novembre ore 10.00
Villa Farnesina e la loggia di Raffaello
I tormentati amori immortalati nella splendida villa rinascimentale del banchiere senese Agostino Chigi, dove Raffaello lavorò a pochi passi dalla casa dell’amata Fornarina, tra affreschi celeberrimi del Peruzzi, del Sodoma e dello stesso Raffaello. Un capolavoro architettonico rimasto ad esempio per secoli, nell'integrazione perfetta tra arte e natura, dotta simbologia e soave diletto dello spirito.
Appuntamento in Via della Lungara 230
Ingresso: 5 Euro - 14-18 anni e oltre 65: 3 Euro - sotto i 14 anni gratuito
Visita guidata: 8 Euro con pagamento anticipato (10 euro con pagamento in loco)


Domenica 11 novembre ore 15.30
Galleria Doria Pamphili
Nel seicentesco palazzo dei Pamphili, permeato delle vicende della celebre donna Olimpia e di suo cognato papa Innocenzo X, si conserva una collezione unica al mondo, rimasta intatta dopo secoli e ancora collocata nelle gallerie e negli appartamenti della famiglia. Sulle pareti letteralmente tappezzate di capolavori si vedono così sfilare opere di Guercino, Raffaello, Brueghel, Velazquez... e due opere celeberrime di Caravaggio: la Maddalena e la straordinaria tela con il Riposo dalla fuga in Egitto
Appuntamento in via del Corso 305
Ingresso ridotto gruppi: 7.50 euro
Visita guidata: 8 euro con pagamento anticipato (10 con pagamento in loco)


Domenica 18 novembre ore 10.30
Una sala tutta in marmo: la Domus tardo-antica di Porta Marina
Recentemente restaurata e attentamente ricostruita in uno scenografico allestimento, la splendida decorazione della domus di Porta Marina sorprende per la ricchezza dei materiali e lo splendore dei colori: un’intera sala monumentale ricoperta da un prezioso intarsio di marmi colorati (che i Romani chiamavano “opus sectile”), a formare motivi geometrici, floreali e figurati. Un tesoro poco conosciuto e di stupefacente bellezza, capace di rievocare lo sfarzo delle più belle dimore dell’antichità.
Se siete curiosi di saperne di più... trovate delle belle immagini in questo sito
Appuntamento davanti all’ingresso Museo Alto Medioevo, Viale Lincoln, 3 (piazza Marconi - Eur). Ingresso: 2 Euro (sotto i 18 e sopra i 65 anni gratuito).
Visita guidata: 8 euro con pagamento anticipato (10 con pagamento in loco)
Durata della visita: 1 h e 30min


Sabato 24 novembre ore 10.00
I capolavori della Galleria Colonna
La Galleria del sontuoso Palazzo Colonna ospita una ricca collezione di dipinti dal XVI al XVIII secolo, tra cui il celebre “Mangiafagioli” di Annibale Carracci. I grandiosi saloni sono affrescati con le imprese di Marcantonio Colonna, vincitore nella Battaglia di Lepanto e con celebrazioni delle glorie familiari.
Appuntamento davanti alla Galleria in via della Pilotta 17
Durata visita: 1 h e 30min
Quota di partecipazione: 16 euro con pagamento anticipato (18 euro in loco)


Domenica 25 novembre ore 16.00
La “Domus al Celio” e la storia dei suoi proprietari
Sotto la chiesa dei Santi Giovanni e Paolo al Celio è ancora possibile ammirare la facciata e l’intero piano terra di una domus patrizia, un esempio unico sia per lo studio dell’evoluzione edilizia abitativa sia per le testimonianze artistiche.  La domus, nella sua fase finale, è appartenuta ad una famiglia cristiana che ha lasciato delle testimonianze preziosissime per la ricostruzione della vita delle prime comunità cristiane.
Appuntamento in p.zza dei Ss. Giovanni e Paolo, 13
Quota di partecipazione (ingresso+prenotazione+visita): 16 euro con pagamento anticipato (18 con pagamento in loco)


Sabato 1 dicembre ore 9.30
I Musei Vaticani: la Pinacoteca e la Cappella Sistina
Un percorso tematico tra i capolavori della Pinacoteca Vaticana: dal Polittico Stefaneschi di Giotto ai cartoni di Raffaello, dagli angeli di Melozzo da Forlì al San Girolamo di Leonardo da Vinci... per poi attraversare le Gallerie dei Musei Vaticani (Candelabre, Arazzi e Carte geografiche) per raggiungere il capolavoro del sommo Michelangelo: la Cappella Sistina.
Quota di partecipazione: 30 Euro.
Durata della visita: circa 3 h
La quota comprende: biglietto di ingresso, prenotazione per l'ingresso senza fila, auricolari e visita guidata. E' indispensabile il pagamento anticipato delle quote.
Prenotazioni entro il 20 novembre.


Informazioni generali
Per tutte le visite è indispensabile la prenotazione almeno 8 giorni prima della visita (anche via e-mail), salvo ove diversamente indicato e salvo esaurimento dei posti disponibili
La prenotazione è sempre obbligatoria, indicando il numero esatto dei partecipanti ed ogni eventuale variazione nel numero. L’Associazione si riserva di bloccare la partecipazione ad ulteriori attività di quanti, avendo prenotato, non si presentino all’appuntamento. Ricordiamo che non possiamo assicurare la possibilità di partecipare alle attività a coloro che si presentino all’appuntamento senza aver preventivamente prenotato.
Abbiamo previsto una quota di partecipazione ridotta per il pagamento anticipato. La partecipazione con pagamento in loco è possibile previa prenotazione ed è comunque subordinata alla disponibilità di posti rimasti liberi.
Gli aventi diritto alla riduzione sull’eventuale biglietto di ingresso sono tenuti a portare con sé il giorno della visita guidata un documento di identificazione.
L'Associazione non è responsabile di eventuali variazioni nei costi degli ingressi e nella accessibilità dei monumenti.
L'Associazione declina ogni responsabilità per danni a persone o cose.
Durante le visite guidate non è consentito l'uso di registratori o videocamere.
Tutte le visite sono condotte da Archeologi e Storici dell’Arte.
L’Associazione si riserva la possibilità, in caso di necessità, di apportare modifiche al presente programma. Eventuali modifiche saranno tempestivamente comunicate.

Per informazioni e prenotazioni
tel. 062426184 - fax 1782236086
Responsabili: Marta Rivaroli e Anna Rughetti
Orari: lunedì 9:00-12:00
e-mail: prenotazioni@gattidelforo.it
marta.rivaroli@gattidelforo.it
WEB: www.gattidelforo.it