domenica 16 ottobre 2011

Visite guidate e gite del mercoledì


Proponiamo un ricco programma di gite e visite guidate che si svolgono di regola il mercoledì mattina (salvo alcune eccezioni dovute all'accessibilità dei siti), che comprende molti luoghi visitabili solo con permesso speciale.
E' possibile iscriversi a tutte le uscite con una quota di partecipazione speciale o, in alternativa, partecipare come "ospiti" ai singoli appuntamenti.
Per informazioni e adesioni inviare un'email a : prenotazioni@gattidelforo.it


Mercoledì 26 ottobre ore 9.45
Palazzo Firenze
Appartenuto alla famiglia Del Monte e poi ai Medici di Firenze, da cui il nome, fu edificato nel Cinquecento e conserva bellissimi affreschi della seconda metà del XVI secolo attribuiti al bolognese Prospero Fontana, con scene mitologiche e intriganti allegorie.
Apertura speciale

Mercoledì 9 novembre ore 7.30
Gita di un giorno a Venafro
Una città, fondata dal mitico eroe Diomede, con una ricca storia legata al popolo sannita fino al 290 a.C. quando passò sotto il controllo di Roma. Uno dei posti più rappresentativi di Venafro è il Castello Pandone, antica rocca trasformata in residenza rinascimentale con alcuni particolari affreschi che raffigurano, a grandezza naturale, gli amati cavalli del signore della città.

Mercoledì 16 novembre ore 9.45
Casino dell’Aurora Boncompagni Ludovisi
Cuore dell'immensa tenuta della famiglia Ludovisi, è uno scrigno di opere d'arte straordinarie, sebbene poco note: sulla volta del salone è il Carro dell’Aurora, dipinto dal Guercino, nelle sale vi sono affreschi di G. B. Viola, Domenichino, Guercino e Paul Brill. Infine, sulla volta del gabinetto si trova l'unico dipinto murale di Caravaggio, ricco di simbologie astrologiche.
Apertura speciale: ingresso 20 euro

Mercoledì 23 novembre ore 8
Gita di un giorno a Farfa
L’antica abbazia, dichiarata monumento nazionale nel 1928, è un luogo pieno di fascino e avvolto da una atmosfera di profonda spiritualità. Il monastero benedettino e la basilica dedicata alla Madonna testimoniano le vicende di una storia più che millenaria, con periodi di grande splendore e periodi di decadenza o addirittura di distruzioni, seguiti sempre da rinascite e ricostruzioni.

Sabato 3 dicembre ore 9.45
Appartamento Principessa Isabelle a Palazzo Colonna
L'appartamento della raffinata Isabelle raccoglie, in uno dei palazzi più fastosi di Roma, una splendida collezione di opere d'arte, tra cui una incredibile serie di vedute di Roma del Vanvitelli, che la principessa custodiva gelosamente, riservando l'ingresso solo agli amici più intimi.
Apertura speciale: ingresso 20 euro

Mercoledì 14 dicembre ore 9.45
Palazzo Sacchetti
Nato come dimora dell'architetto Antonio da Sangallo e poi acquisito dalla famiglia Sacchetti, che ancora lo possiede, il palazzo su via Giulia è uno dei più belli esempi del manierismo italiano, con decorazioni affidate ai maggiori pittori del '600 romano: Ciampelli, Pietro da Cortona, Francesco Salviati.
Apertura speciale: ingresso 20 euro

Mercoledì 18 gennaio ore 9.45
Il museo dell'arte del XXI secolo: il Maxxi
L'innovativa architettura di Zaha Hadid, fatta di piani inclinati e sorprendenti suddivisioni dello spazio, ospita le più importanti mostre dedicate all'arte del XX e XXI secolo, regalando a Roma l'opportunità di confrontarsi con i fermenti dell'arte contemporanea e le sue provocazioni.
Ingresso 8 euro (ridotto gruppi)

Mercoledì 25 gennaio ore 9.45
Domus sotto Palazzo Valentini
I ritrovamenti archeologici sotto Palazzo Valentini, sede della Provincia, sono una delle più interessanti scoperte degli ultimi anni in un'area, quella prospiciente i Fori, che ancora promette nuove sorprese.
Ingresso 5,50 euro

Mercoledì 1 febbraio ore 9.45
Casino dell’Aurora Pallavicini
Gioiello del barocco romano dei primi del 1600, che il cardinale Scipione Borghese fece erigere dal fiammingo Giovanni Vasanzio sulle rovine delle Terme di Costantino, ospita la celebre Aurora dipinta da Guido Reni.

Mercoledì 15 febbraio pomeriggio (itinerario e orario da confermare)
Museo di Propaganda Fide (ingresso 6 euro)
Dal 1633 il palazzo è sede della Congregazione gesuita "De Propaganda Fide" fondata da papa Gregorio XV nel 1622 con il compito di evangelizzare i popoli delle terre appena scoperte dall'altra parte del mondo. All'interno vi sono pregevoli opere d'arte e la bellissima cappella dei Magi opera del Borromini.
oppure Scala Santa e Sancta Sanctorum (apertura speciale: ingresso 5 euro)
La scala salita da Gesù per essere giudicato da Ponzio Pilato è da secoli luogo di profonda spiritualità e devozione. Alla sua sommità si trova il luogo più santo, il Sancta Sanctorum, cappella di origine antichissima che custodisce mosaici medievali e un'immagine acheropita del Cristo.

Mercoledì 29 febbraio ore 10.30
Sotterranei di S. Giovanni
La basilica lateranense custodisce, nei suoi sotterranei, i resti di alcuni antichi complessi edilizi, tra cui una casa del I secolo con straordinari affreschi parietali e la caserma delle guardie imperiali, che rendono questo luogo assolutamente imperdibile e di particolare interesse
Apertura speciale: ingresso 6 euro

Mercoledì 14 marzo ore 8
Gita di un giorno a Rieti e Cittaducale
La città di Rieti si svela attraverso alcuni dei monumenti più significativi quali la Cattedrale di Santa Maria con la sottostante cripta, il Teatro Flavio Vespasiano, gioiello ottocentesco della città e piazza San Rufo considerata l'ombelico d'Italia. La giornata continuerà con la visita di Cittaducale, caratterizzata dalla piazza del Popolo e dalla cattedrale di S. Maria del Popolo.

Mercoledì 21 marzo ore 9.45
S. Eligio degli Orefici
La piccola chiesa dell'Università degli orefici romani fu progettata da Raffaello e successivamente abbellita dal lavoro di grandi artisti, come Baldassarre Peruzzi, Taddeo Zuccari e Giovan Francesco Romanelli.
Apertura speciale

Mercoledì 28 marzo ore 7.30
Gita di un giorno a Bagnaia e S. Maria della Quercia (Viterbo)
La villa Lante di Bagnaia è uno degli esempi più stupefacenti e meglio conservati di giardino manieristico con fontane e giochi d'acqua alla cui progettazione parteciparono Pirro Ligorio e il Giambologna. Nei pressi, la chiesa di Santa Maria della Quercia, custodisce opere di Andrea Bregno e dei Della Robbia

Mercoledi 4 aprile ore 9.45
Casino Massimo
La casa di campagna del marchese Massimo fu decorata all'inizio dell'Ottocento da un curioso gruppo di artisti, detti Nazareni, che si rifacevano al rigore di vita e all'arte del Medioevo e del Rinascimento: sulle pareti si trovano così scene epiche tratte da Dante, Tasso, Ariosto e Petrarca, in un ambiente unico nel suo genere.
Apertura speciale

Mercoledì 18 aprile ore 8.30
Gita di un giorno a Canale Monterano e Tenuta di S. Liberato
Tra le suggestioni della cittadina abbandonata di Canale Monterano, rimasta come nel Seicento, quando i suoi abitanti furono costretti a lasciarla. Poco oltre, nei giardini di San Liberato, la natura dà spettacolo grazie all'opera dell'architetto di giardini Russel Page, che ha creato un'armonia di colori, profumi e forme che sorprende ad ogni stagione.
Apertura speciale Tenuta S. Liberato (biglietto di ingresso da confermare)

Mercoledì 9 maggio ore 9.45
Tempio di Venere e Roma
Il Tempio di Venere e Roma, edificio fatto costruire dall’imperatore Adriano sulle pendici della Velia di fronte all’anfiteatro Flavio è perfetto per delineare l’originale personalità e le conoscenze architettoniche di Adriano.
Ingresso 12 euro (gratuito sopra 65 anni)

Domenica 13 maggio ore 9.45 (orario da confermare)
Insulae dipinte di Ostia antica - apertura speciale
Un’occasione imperdibile per poter ammirare alcune insulae e “domus” normalmente chiuse al pubblico che conservano ancora notevoli tracce di pitture parietali e decorazioni. Durante la visita si vedranno l’insula delle Muse, la Domus di Lucceia Primitiva, l’insula delle Volte dipinte e l’insula delle Pareti Gialle.
Apertura speciale: ingresso 6,50 euro (gratuito sopra 65 anni)

Mercoledì 30 maggio 9.45
Giardini Vaticani
Si visiterà uno dei giardini più segreti di Roma, ricco di essenze naturali, vestigia storiche e ricordi della vita dei Papi. La visita sarà effettuata con il servizio dei nuovi pullmini ecologici messi a disposizione dei visitatori.
Ingresso: 15 euro

Quota di partecipazione per l'intero programma: 250 euro
La quota comprende:
- 14 visite guidate a Roma (durata circa 2 ore)
- 5 gite di un giorno fuori Roma (partenza da Eur Palalottomatica; rientro intorno alle ore 19.30)
- visite guidate e gite condotte da un'archeologa e/o una storica dell'arte
- pullman per le gite fuori Roma
- prenotazioni e permessi speciali
- uso degli auricolari dove necessario

Non sono inclusi:
- i biglietti di ingresso, indicati per ciascuna visita
- tutto quanto non espressamente indicato alla voce "la quota comprende"

L'Associazione si riserva di apportare modifiche al programma in caso di necessità o variata accessibilità dei monumenti, mantenendo comunque invariato il numero e la natura delle attività proposte.

Per informazioni e adesioni:
prenotazioni@gattidelforo.it
tel. 06 2426184 (lunedì ore 9.12)